Alemao ricoverato con la moglie per Covid: le condizioni di salute

Alemao ricoverato per Covid, paura per l’ex centrocampista del Napoli di Maradona: ad aprile in tv per parlare della pandemia in Brasile

Ricardo Alemao
Ricardo Alemao (Foto Instagram)

Ore d’ansia per l’ex centrocampista del Napoli dei tempi di Maradona Ricardo Rogério de Brito, meglio conosciuto come Alemao, 70 anni, è stato ricoverato per Covid presso l’ospedale Belo Horizonte. Con lui anche la moglie in avanzato stato di gravidanza: la signora è incita di otto mesi. Le notizie che giungono dal Brasile non sono confortanti e pare che le condizioni siano gravi.

A dare la notizia è stato il quotidiano Jornal do Brasil ed è stata ripresa sul social da molte altre testate e tanti tifosi soprattutto del Napoli che sperano di ricevere aggiornamenti positivi dall’altra parte del mondo.

Com’è noto il Brasile è uno dei paesi più colpiti dalla pandemia e una variante porta anche il nome del paese perché lì è stata individuata. Meno di due mesi fa, il 20 aprile, l’ex calciatore aveva anche testimoniato quale fosse la situazione nel grande paese sudamericano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Eriksen è salvo: le condizioni del centrocampista dopo la notte in ospedale

Alemao a La7: “Bolsonaro pensa solo all’economia, in ospedale solo chi ha soldi”

Alemao in collegamento con DiMartedì (screen La7)

Era intervenuto a DiMartedì, programma del giornalista Giovanni Floris su La7. In collegamento aveva detto che le persone in Brasile si stavano abituando a vedere i morti “uscire dai camion frigo” e che veniva intubate senza anestesia.

Confermò quanto di brutto stava succedendo e che altri giornali avevano già raccontato: persone povere abbandonate a se stesse mentre solo chi ha i soldi riusciva ad andare in ospedale. La gente è senza sentimenti, disse, perché si stava abituando ai 3000-4000 morti al giorno sospettando che fossero anche di più rispetto ai dati riportati dalla televisione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caso Veleno, il testimone chiave: “Inventai tutto”

Nell’intervento gli fu fatta anche una domanda su Bolsonaro, il presidente brasiliano che era uno dei leader che negava l’esistenza del Covid relegandola a una piccola influenza. “Lui pensa solo all’economia, l’economia” disse ripetendo due volte, importandosi poco del resto. Ma la popolazione “non lo sente più” perché non ha tempo, è impegnata a piangere i morti.