WhatsApp, addio definitivo della funzione: sarà sostituita

Spunta su WhatsApp un’altra grandissima novità, che cambierà l’account degli utenti. Andiamo a vedere le ultime da Menlo Park. 

WhatsApp
Grande novità per l’applicazione di messaggistica (via Screenshot)

Da pochi giorni WhatsApp ha annunciato il suo arrivo su iPad, ma gli sviluppatori sono pronti a lanciare una grande novità su Android. Infatti a breve l’applicazione potrebbe introdurre un nuovo sistema di verifica degli account. A riportare la notizia ci ha pensato il portale specializzato WABetaInfo. Chi conosce bene l’app, infatti, sà che al momento del cambio di dispositivo, l’applicazione invia l’SMS di conferma.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WindTre, nuova offerta a soli 7,99 euro: i Giga sono illimitati

A breve invece potrebbero essere introdotte le chiamate flash. Quindi non sarà più chiesto nessun inserimento di PIN. Infatti una volta inserito il numero di cellulare da associare al proprio account, Whatsapp provvederà ad effettuare una breve chiamata a cui non sarà nemmeno necessario rispondere. Inoltre la funzione sarà introdotta solamente su Android, visto che iOS non permette all’applicazione di accedere al registro chiamate.

WhatsApp, novità per gli stickers: arriva il suggerimento rapido

WhatsApp funzione
L’applicazione di messaggistica è pronta a lanciare la novità (via WebSource)

WhatsApp non smette mai di stupire con i suoi aggiornamenti con gli sviluppatori di Menlo Park che hanno lanciato la versione 2.21.12.1 della Beta. Infatti l’applicazione è pronta a facilitare la ricerca degli stickers all’interno delle chat. Così WhatsApp è pronta ad introdurre una nuova modalità di suggerimento degli sticker in base a parole o emoji usate. Digitando delle parole, infatti, l’icona delle emoji a sinistra diventerà colorata se il testo corrisponde ad uno sticker salvato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Internet down, migliaia di siti inaccessibili in tutto il mondo

La funzione renderà al massimo soprattutto con gli stickers ufficiali, infatti spesso quelli creati dagli utenti prendono i nomi più disparati. Infatti per gli adesivi di terze parti servirà l’aggiornamento dell’applicazione Sticker Maker Studio. Questa nuovissima funzione, infatti, ad oggi è disponibile solamente per la versione Beta dell’applicazione. A breve, però, la funzione dovrebbe essere implementata anche nell’app ufficiale.