Napoli, arriva l’open-day Pfizer: quasi 50mila dosi da giovedì a domenica

Nuovo open day per la città di Napoli, che stavolta è pronto a somministrare 48.900 dosi del siero di Pfizer-BioNTech: tutti i dettagli. 

Open day Pfizer
Continua il piano vaccinale della Campania (via screenshot Campania)

Sono aperte da questa mattina alle ore 12, le prenotazioni per il nuovo Open Day di vaccini a Napoli, pront a somministrare 48.900 dosi del siero di Pfizer-BioNTech. Ad organizzare la quattro giorni di vaccini no-stop, ci ha pensato l’Asl Napoli 1 Centro. Sono aperte quindi le prenotazioni per tutti i cittadini dai 12 anni in su, compresi anche gli over 80.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, crisi nera del Comune: blocco delle spese fino al 31 luglio

Gli open day si terranno dalla giornata di domani, giovedì 10 giugno, fino a domenica 13 giugno. Inoltre le somministrazioni avverranno dalle ore 8 alle 20, in tutti gli hub vaccinali presenti nel capoluogo campano. Andiamo quindi a vedere da dove partiranno le somministrazioni di Pfizer, uno dei sieri più efficaci di questa grande campagna di immunizzazione di massa.

Napoli, open day Pfizer: si parte da domani alle ore 08:00

Open Day Pfizer
Uno dei box di vaccini in Campania (via Screenshot Instagram)

Le nuove dosi di Pfizer-BioNTech saranno smistati in tutti gli hub vaccinali presenti a Napoli: Mostra d’Oltremare, Museo Madre, Stazione Marittima, Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte, hangar Atitech di Capodichino e centro vaccinale nella Villa Floridiana presente nel quartiere Vomero. Inoltre la quattro giorni di vaccini no-stop saranno aperti solamente ai cittadini residenti a Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Caserta, chiude il centro Covid dopo 14 mesi: la gioia dei medici

Come sempre la Regione provvederà ad aggiornare i cittadini confermando la prenotazione su smartphone tramite SMS. Il messaggio ricevuto, quindi, dovrà essere mostrato una volta che il convocato si presenta all’hub vaccinale. Inoltre l’Asl ha ricordato che l’unico modo per vaccinarsi è presentare il messaggio ricevuto. Poi l’Azienda Sanitaria Locale ha invitato i cittadini a rispettare luogo, giorno e orario di convocazione.