Secondigliano, nascondeva droga nella mascherina: arrestato spacciatore

Operazione della Polizia a Secondigliano, dove i militari hanno arrestato uno spacciatore: nascondeva la droga nella mascherina. 

Secondigliano
La foto della droga sequestrata (via Polizia di Stato)

Continuano i controlli della Polizia, che nella serata di ieri a Secondigliano ha sequestrato diverse sostanze stupefacenti. Infatti i poliziotti hanno scovato uno spacciatore che nascondeva la droga all’interno della mascherina. L’uomo ha cercato di eludere i controlli, prima di essere bloccato dagli agenti di polizia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Open Day Pfizer, l’Asl Napoli 1 estende fino a martedì: il link per l’adesione

Prima di essere bloccato dagli agenti, l’uomo aveva preso degli involucri nascosti in un cavo elettrico. L’uomo, di 46 anni, era già noto alle forze dell’ordine ed adesso dovrà rispondere all’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. Andiamo quindi a ripercorrere quanto successo nella serata di ieri nella periferia del capoluogo campano.

Secondigliano, nascondeva droga nella mascherina: l’operazione

Secondigliano
Operazione della polizia nella provincia napoletana (via Polizia di Stato)

La polizia è intervenuta durante una serie di controlli da parte del commissariato locale. Così gli agenti hanno fermato il 46enne in via Giaime Pintor, nei pressi di uno stabile del posto. I poliziotti hanno notato l’uomo mentre apriva il quadro elettrico per prelevare delle sostanze stupefacenti. L’uomo ha poi preso l’oggetto nascondendolo all’interno della mascherina che aveva in volto. A questo punto la pattuglia ha deciso di seguire e fermare l’uomo a Traversa Maglione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ibiza, sparatoria durante festa privata: napoletano in gravi condizioni

Dopo la perquisizione, gli agenti hanno verbalizzato quattro involucri contententi un grammo di cocaina l’uno. Dopo aver fermato uomo, la polizia ha deciso di esaminare anche il quadro elettrico in via Pintor. All’interno dello stabilimento, così, gli agenti hanno ritrovato i altri nove involucri con due grammi di cocaina. L’uomo, pregiudicato, adesso sarà processato per direttissima nelle prossime ore.