Love is in the air, le anticipazioni del 7 giugno: l’idea di Eda salva Serkan

Love is in the air, anticipazioni puntata lunedì 7 giugno. L’idea di Eda salva Serkan, mentre il grande affare di lavoro rischia di fallire.

anticipazioni love is in the air
Eda e Serkan insieme (Love is in the air)

Il fidanzamento di Eda e Serkan è ufficiale. Il bacio alla presentazione del nuovo progetto ha sconvolto l’immagine del Bolat, che da scapolo d’oro è divenuto tutto d’un tratto un uomo impegnato e soprattutto innamorato. La sua ex fidanzata Selin, presto sposa, non riesce a trattenere la gelosia. Tutto un piano di Serkan per riconquistarla ed impedirle di sposarsi. Eda ha comprato un anello da sogno, inoltre adesso lavora insieme con il suo (finto) futuro sposo.

L’architetto non lo dà a vedere, ma ha tante premure per Eda: ricordando che la giovane è claustrofobica, fa abbattere un muro dell’ufficio della ragazza per renderlo più spazioso. La prima conoscenza con la famiglia del Bolat non è delle migliori: nasce subito una guerra tra Eda e la signora Aydan, la madre di Serkan. La donna viene a sapere proprio da Eda che si tratta di un finto fidanzamento, sarà lei ad occuparsi dell’organizzazione della festa.

GUARDA QUI –> I Soliti Ignoti chiude: Amadeus saluta il pubblico

Love is in the air, anticipazioni puntata 7 giugno

anticipazioni love is in the air
Love is in the air

Nella prossima puntata: Ayfer, la zia di Eda, invita Serkan a cena. L’uomo ne approfitta per annunciare che il giorno seguente ci sarà la festa di fidanzamento con Eda. Purtroppo, però, non andrà come previsto. La signora Bolat umilia la ragazza per la sua umile estrazione sociale: dopo aver perso i genitori, vive con sua zia e a lungo si è occupata di vendere i fiori al negozio.

LEGGI ANCHE –> Mr Wrong, le anticipazioni della prossima puntata

Gli affari per la Art Life, l’azienda immobiliare di Serkan, prendono una brutta piega. Il Bolat sta curando il progetto di un importante albergo, ma rischia di non poter fregiarsi della denominazione di albergo ecologico. Eda, amante dell’architettura a cui manca soltanto la laurea per esercitare la professione, risolve la questione con un’idea geniale. L’hotel diventerà un giardino luminoso e pieno di piante, esattamente l’intuizione che serviva.