Ischia, sventato suicidio a bordo di un traghetto diretto a Napoli

Ischia, un uomo vuole gettarsi in mare ma grazie all’intervento del personale di bordo si evita l’estremo gesto

Ischia
Caremar (foto Facebook)

La nave Adeona della Caremar aveva lasciato il porto di Ischia alle 20.20 di ieri in direzione Napoli. Alla Capitaneria dell’isola era giunto però un allarme: si erano presentati i familiari di un uomo che era bordo denunciando che il loro congiunto li aveva avvertiti che una volta a largo si sarebbe suicidato. Immediatamente il personale di terra si era messo in contatto via radio i colleghi a bordo della nave per rintracciare l’uomo.

Le ricerche sono durate poco tempo e quando l’uomo è stato rintracciato, è stato convinto a non compiere il gesto che aveva in mente. È stato assistito dai membri dell’equipaggio poi quando il traghetto è giunto nel porto di Napoli ha avuto l’assistenza di un’ambulanza del 118.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia, l’annuncio di De Luca: “L’isola è Covid free”

Ischia e Procida, tornano i turisti: prove di normalità

Procida
Procida (Getty Images)

Proprio in questi ultimi giorni Ischia è ritornata al centro dell’attenzione perché sono tante le persone che stanno raggiungendo l’Isola Verde. Un boom di turisti che indica la volontà di tanti cittadini di tornare a vivere dopo i difficilissimi mesi del Covid.

Con la festività del 2 giugno, grazie al miglioramento della situazione della pandemia con i vaccini, le isole del golfo di Napoli sembrano tornare quelle di sempre in questi giorni. La Capitaneria di porto di Ischia ha comunicato che tra il giorno 1 e il 2 sono settemila le persone che hanno raggiunto l’isola. Un toccasana per l’economia quindi con tanti ristoranti e commercianti che ritornano a respirare.

Già nel precedente weekend c’era stato un netto miglioramento e secondo le previsioni anche al prossimo le isole saranno affollate. In aumento le prenotazioni negli alberghi e c’è anche chi è dal giorno 2 riuscirà a trattenersi fino a domenica prossima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia e Procida, boom turismo: isole mete più richieste

Sorride anche Procida. La piccola isola del golfo ha registrato numeri ovviamente minori rispetto ad Ischia ma è di buon auspicio soprattutto in vista degli eventi del prossimo anno legati alla Capitale Italiana della Cultura. La speranza è che tutte le restrizioni possano man mano essere annullate. In questi giorni infatti non sono mancati disagi perché al momento la capienza massima a bordo delle navi e degli aliscafi resta massimo il 50% dei posti.