Poggiomarino, muore in campo durante partita in onore del fratello

Poggiomarino, tragedia durante un memorial Giuseppe Perrino si è accasciato a terra nella gara per ricordare il fratello scomparso

Giuseppe Perrino, il giovane calciatore morto in campo (foto Facebook)

Un destino ancora una volta crudele verso la stessa famiglia. Ieri a Poggiomarino è morto Giuseppe Perrino, calciatore che era sceso in campo presso il centro sportivo Cangianiello a Poggiomarino, in provincia di Napoli, per una gara in ricordo del fratello scomparso tragicamente tre anno fa mentre era in sella a una bicicletta.

Perrino ha accusato un malore mentre era in campo. Allertati i sanitari del 118, il loro intervento purtroppo è risultato inutile. Probabilmente si è trattato di arresto cardiaco ma solo l’autopsia saprà dare più informazioni. La salma è stata sequestrata per effettuare l’esame e trasportata nell’obitorio di Castellammare di Stabia.

Il memorial era in ricordo di Rocco Perrino che nel 2018 morì per motivi simili, a causa di problemi cardiaci. Giuseppe era conosciuto nel mondo dal calcio dilettantistico avendo giocato in diverse squadre della Campania ma anche al di fuori della regione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tiziana Cantone, i dubbi sulla Emme Team: cos’hanno scoperto le Iene

Giuseppe Perrino, il ricordo sui social

Screen pagina Solofra calcio

Classe 1992, Perrino come tanti aveva la passione per il calcio che ha praticato anche a importanti livelli agonistici fino alla Serie D. Nato a Pompei ha vestito anche la maglia del Parma, nel settore giovanile. Da lì il ritorno in Campania e nella stagione 2010-2011 vestì la maglia biancoazzurra di quel Sapri che tanto bene fece in Serie D. Cominciò poi il girovagare tra tante storiche realtà del calcio regionale come la Battipagliese, la Scafatese, l’Ebolitana e la Turris.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Laurino, scatta la zona rossa: boom di contagi nel Cilento

Ha giocato anche in Emilia Romagna e in Calabria con il Bellaria e il Vigor Lamezia. Tra le ultime esperienze proprio la squadra della città dove purtroppo ha perso la vita, il Real Poggiomarino, e il Solofra in Irpinia. In queste ore sono tanti i tifosi e le stesse società che sui social stanno commemorando il giovane, scomparso prematuramente e tragicamente proprio come quel fratello che stava ricordando.