Coronavirus, il bollettino di oggi 29 maggio

Covid Italia, il bollettino coronavirus di oggi 29 maggio: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino coronavirus
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

L’ultimo report settimanale del Monitoraggio Covid-19 in Italia mostra una situazione in miglioramento su tutto il territorio nazionale. I dati (relativi alla settimana 17-23 maggio) indicano che la situazione epidemiologica nel nostro Paese continua a migliorare. L’incidenza di casi di Covid è al di sotto di 50 per 100 mila abitanti, ovvero al di sotto di quella soglia che permette il ritorno al tracciamento e al contenimento dell’infezione. Anche l’Rt (indice di contagio) è in diminuzione, intorno a 0,72, quindi ben al di sotto dell’unità (1).

Per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti di area medica e terapia intensiva siamo intorno al 14-15%, quindi al di sotto della soglia critica. Naturalmente, in questo periodo di riaperture e considerata anche la continua circolazione di varianti del virus, dal Ministero della Salute raccomandano di continuare a mantenere comportamenti individuali ispirati alla prudenza.

GUARDA QUI –> Napoli, distrutti i flaconi dei vaccini: cosa succede a fine giornata

Il bollettino coronavirus di oggi

bollettino coronavirus
Coronavirus Italia

Il bollettino di oggi: 3.351 contagi, 83 morti e 7.569 guariti. 247.330 tamponi e tasso di positività di 1,4% (-0,1%).

33.770.194 dosi di vaccino somministrate in totale, il conto degli italiani vaccinati sale a 11.596.495 (19,57 % della popolazione).

-47 terapie intensive | -392 ricoveri

LEGGI ANCHE –> WhatsApp, altra novità per gli utenti: arriva con il nuovo aggiornamento


Il Capo Dipartimento della Protezione Civile Curcio e il Commissario straordinario per l’emergenza Covid Figliuolo ieri si sono recati in Umbria, regione virtuosa nell’immunizzazione delle persone più a rischio. Vaccinare anziani e persone fragili – ricorda infatti la Protezione Civile – è il primo obiettivo della campagna vaccinale. Di seguito le foto della visita nei centri vaccinali della Regione.