Campania, De Luca: “Vaccino per i maturandi, inizia il tempo della ripresa”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato in conferenza stampa, facendo il punto sulla situazione da Covid in Regione.

De Luca
De Luca in diretta

La situazione Covid in Campania resta stabile, con l’indice Rt che si attesta al 4,03%. Durante la giornata odierna, come ogni venerdì, il governatore Vincenzo De Luca fornirà tutte le novità riguardante la pandemia all’interno della Regione. Inoltre è previsto anche l’annuncio di un nuovo Open Day di vaccini a Salerno. La giornata vaccini no-stop si terrà al PalaBerlinguer di Bellizzi l’1 ed il 2 giugno. Nel frattempo potrebbe essere approvata la somministrazione del siero monodose di Johnson & Johnson nelle farmacie. Intanto prosegue la campagna vaccinale, con la Campania che ha somministrato 3.091.342 dosi, come rende noto l’Unità di Crisi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> De Luca pronto a rilanciare i Campi Flegrei: “Puntiamo a un turismo ricco”

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA !

15:33 –Abbiamo presentato in Campania un progetto da 50 milioni di euro intitolato ‘Borgo 4.0’, che finanzia la ricerca sull’idrogeno come carburante. Stiamo lavorando ad un grande progetto di digitalizzazione di tutta l’amministrazione pubblica regionale. Avremo nelle prossime settimane la definizione di un progetto per le case della comunità, la medicina territoriale. A breve variamo il progetto per il ‘teleconsulto‘ per abitanti delle isole, delle zone montuose e delle zone disagiate“. Con i piani per il futuro ed il cordoglio per Carla Fracci, il governatore conclude la sua diretta.

15:28 – Credo che l’Italia sia nella fase in cui può riflettere su questi 10 anni di barbarie. Sul tema della giustizia c’è una responsabilità immensa dei Cinque Stelle e di chi ha strumentalizzato questi temi. C’è anche una grande responsabilità del PD, di ignavia e viltà politica e lo dice uno che è convinto che l’autonomia della magistratura sia un bene prezioso per l’Italia“. De Luca si schiera nuovamente contro Pd e M5S per l’operato negli ultimi anni.

15:24 – Tema giustizia. Ho visto su un giornale che l’onorevole Di Maio ha chiesto scusa al sindaco di Lodi che è stato messo in galera e massacrato dai 5 Stelle e dagli organi di informazione. Dopo cinque anni è risultato innocente. Abbiamo alle spalle anni di barbarie. Apprezzo quello che ha detto Di Maio, solo che ci sono due problemi: Ci volevano dieci anni per capire che un cittadino va rispettato fino a sentenza definitiva? Ci voleva tanto per capire che la Costituzione va rispettata sempre?“. Il Presidente torna sull’operato dei pentastellati negli ultimi anni.

15:15 – Infine aggiungo che le forze riformiste debbano rinnovare la propria identita ed uno dei primi elementi deve essere insegnare ai giovani che nella vita si combatte, che ognuno è responsabile della propria esistenza e di quella della propria famiglia. Educare i giovani a combattere e non al parassitismo. Credo che dobbiamo ragionare in questi termini se si parla di bonus“.

15:12 – E’ partito un bando per le borse di studio dei ragazzi delle scuole secondarie con le famiglie con reddito inferiore ai 20mila euro. Questo è un aiuto. Ci sono bandi regionali e comunitari per aiutare la nascita delle startup. Dobbiamo quindi investire per la formazione dei giovani, questo aiuta concretamente la fascia più giovane a garantirsi un futuro“. Per il presidente regionale bisogna quindi aiutare i giovani e non sperperare risorse.

15:08 – Cinque anni fa la Campania ha lanciato un piano per il lavoro al Sud, mettendo nell’amministrazione 200-300mila giovani. Dunque la proposta della Regione è quella di dare lavoro ai giovani e non i bonus. Trovo sconcertante che forze politiche continuino a proporre bonus, piuttosto che lavoro“. De Luca punge il segretario del Pd Letta e la sua proposta di dote ai giovani.

15:06 – Il Governo ha avuto il merito di aver imposto una linea di prudenza, ma per il resto si è occupato solamente con una distribuzione di vaccini. Potremmo farla con una accordo con Amazon! Il ruolo che ha avuto lo stato centrale è stato di ritardo e confusione. Quindi con una centralizzazione del piano di rilancio sarà una grande illusione“.

15:04 – La sicurezza sul lavoro va garantita anche se gli appalti sono al 10%. Mi pare surreale questa discussione sulla soglia. Il controllo sulla sicurezza va fatto sempre“. De Luca dice la sua sulla modifica del codice appalti.

15:03 – Decreto Semplificazioni: il governo Draghi è di fronte ad un problema enorme. Non sarà facile avviare un lavoro di semplificazione e sburocratizzazione. Abbiamo nella proposta del governo abbiamo uno o due elementi positivi come il non bloccare le opere, proposte dalla Campania. Poi abbiamo un elemento negativo di centralizzazione burocratica, che rischia di paralizzare il programma di rilancio in Italia“.

15:00 – Ci stiamo avviando verso una situazione di ripresa dell’economia del paese. La fuoruscita dal Covid sarà più veloce se saremo responsabili“.

De Luca sulle vaccinazioni ai maturandi: “Iniziano lunedì se arrivano le dosi”

De Luca
Il presidente di Regione parla in Diretta (via Screenshot)

14:58 – Abbiamo una quota rilevante di cittadini che non ha dato la disponibilità a vaccinarsi. Abbiamo un 15% di cittadini che non ha voluto vaccinarsi. A settembre ci sarà l’apertura dell’anno scolastico e senza aver completato la vaccinazione per i ragazzi e fatto il richiamo per il personale scolastico è chiaro che rischiamo di avere un altro luogo di diffusione del contagio. Terzo elemento per stare attenti è la terza dose per il personale sanitario, quindi ci sarà un’altra situazione di potenziale rischio“. Questo è il piano per i prossimi mesi del governatore.

14:54 – Abbiamo il problema dei matrimoni. Il Cts ha ritenuto di dover fissare un numero per le presenze nelle cerimonie ed all’esterno dei locali. Ad oggi non è stata presa una decisioni. Purtroppo rimane in vigore il dl del governo che prevede l’apertura per metà giugno“.

14:53 – Ci stiamo preparando a vaccinare i maturandi. Se arrivano i vaccini entro domenica, lunedì riusciremo ad iniziare con le somministrazioni. Potremo vaccinare sopra i 18 anni con i vaccini Johnson & Johnson, sotto i 18 anni con Pfizer“. Questo è il piano della Regione per la popolazione più giovane.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Tiziana Cantone, disposta la riesumazione del corpo

14:51 –Con l’apertura delle vaccinazioni 16-40 anni, chiediamo più vaccini avendo la popolazione più giovane. Dobbiamo recuperare per il passato 84mila dosi, poi per il futuro dovremo avere una quantità maggiore di dosi. Aspettiamo la risposta del commissario“.

14:50 – Ieri abbiamo superato in Campania le 72mila vaccinazioni in 24 ore, siamo andati oltre l’obiettivo che c’eravamo prefissati (60mila in un giorno n.d.r.). L’obiettivo è vaccinare tutti i cittadini di Napoli entro luglio. Con le dosi necessarie ci risuciremo“. Il governatore inizia la conferenza ricordando come la campagna vaccinale continui a gonfie vele nonostante le dosi in meno.