Phishing bancario, sette arresti nel Napoletano: sequestrati 94mila euro

Phishing bancario, scovata organizzazione che si muoveva prevalentemente a Torre del Greco. Scoperti 92 casi

Phishing bancario
Polizia Postale (Getty Images)

Erano riusciti ad abbindolare i clienti delle banche via telefono facendosi fornire i dati personali per sottrare i soldi. Con un’operazione congiunta della polizia postale, gli agenti del Commissariato di Torre del Greco e della polizia giudiziaria del Tribunale di Torre Annunziata, questa mattina sono state arrestate sette persone.

Sono accusate di Phishing bancario, di frode, e al momento sono stati riscontrati 92 casi per un totale di 94mila euro sottratti. Gli arrestati contattavano le vittime via telefono spacciandosi per operatori della propria banca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> ‘Ndrangheta, il boss Rocco Morabito arrestato in Brasile

Il metodo però non era sempre lo stesso. In altri casi la telefonata veniva preceduta da un sms. Il più delle volte i truffatori fingevano un problema con il cliente e la telefonata veniva effettuata per risolverlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giugliano, il party al lido finisce male: rissa con bottigliate e tavolinate

Phishing bancario, indagine partita da un controllo in strada

polizia
Getty Images

Dopo aver ottenuto i dati sensibili di accesso prelevavano il denaro presso gli Atm. I truffatori si muovevano principalmente a Torre del Greco ma le indagini della Polizia Postale hanno evidenziato che le truffe sono state effettuate anche in altre città.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sorrento, 11enne cade dal balcone e muore: si indaga sul tragico incidente

L’indagine è partita da un controllo effettuato in strada su uno degli indagati trovato in possesso di un gioiello acquistato con i proventi illeciti della truffa. L’organizzazione era estesa e ben organizzata con grosse competenze informatiche. Riusciva così a individuare la vittima e a procurarsi il numero di cellulare. Per lo stesso filone potrebbero essere coinvolte altre persone. Altri casi di frode potrebbero infatti essere scovati.