Giugliano, il party al lido finisce male: rissa con bottigliate e tavolinate

Attimi di paura a Giugliano di Napoli. Infatti un party al lido si è concluso tra le bottigliate e le tavolinate: dieci persone coinvolte nella rissa.

Giugliano
Giugliano, rissa lido

Paura e tensione durante la giornata di domenica 24 maggio a Giugliano. Infatti nel napoletano una festa in spiaggia è finita male. Ovviamente il party era privo di autorizzazione, come sta succedendo spesso in Campania dall’introduzione della zona gialla. Non solo la rissa, quindi, ma anche mega assembramenti ed orde di ragazzi senza mascherina, il tutto senza essere controllato da nessuna forza dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Marcianise, follia in strada: proteste contro i controlli anti-Covid

Una situazione davvero delicata, anche vista la pandemia di Covid in miglioramento ma comunque pericolosa. La rissa ha coinvolto una decina di persone, che si sono azzuffate lanciandosi bottiglie e perfino tavolini. Andiamo quindi a vedere cosa è davvero successo nel lido a Giugliano di Napoli.

Giugliano, rissa durante la festa non autorizzata al lido – VIDEO

Giugliano
Attimi di paura in un lido nel napoletano (via Screenshot)

La mega rissa è arrivata anche al Consigliere Regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha denunciato il tutto alla radio a Gianni Simeoli. Infatti durante la trasmissione radiofonica, Borrelli ha affermato che da mesi si denuncia l’assurdità di eventi in spiaggia e feste che mettono in serio rischio la salute non solo di chi partecipa, ma anche dei familiari. Inoltre, come afferma il consigliere, la zona gialla non è un rompete le righe visto che l’emergenza sanitaria è ancora in corso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sorrento, 11enne cade dal balcone e muore: si indaga sul tragico incidente

Francesco Emilio Borrelli ha quindi affermato che i cittadini devono continuare a seguire determinate regole, altrimenti si rischia di avere una nuova ondata di contagi. Ovviamente però quello che è successo domenica, per il consigliere, è qualcosa di intollerabile, stupido e vicino alla follia. Infatti, conclude Borrelli, non solo c’è stata solamente una violazione delle regole ma anche mancanza di rispetto nei confronti del prossimo.