È morto Aldo Forbice, addio allo storico conduttore Rai

Aldo Forbice si è spento a 80 anni nella sua casa a Roma. Dal 1994 al 2012 ha condotto Zapping su Radio Uno. Lascia una moglie e due figlie

Aldo Forbice
Aldo Forbice (foto Facebook)

Questa mattina lutto in Rai. Si è spento a Roma all’età di 80 anni Aldo Forbice, storico conduttore del programma di Radio 1 Zapping che ha guidato dal 1994 al 2012. Aveva chiuso la carriera proprio con la trasmissione alla quale viene associato il suo nome, carriera cominciata alla fine degli anni ’60 in Rai.

Nato a Catania nel 1940, prima di entrare nell’azienda di Stato aveva lavorato nella redazione milanese de l’Avanti!. Da sempre attento al mondo del lavoro, è il 1970 quando conduce Turco C, la prima trasmissione dedicata al lavoro. Tra le varie collaborazioni c’è stato Il Mattino di Napoli, il Resto del Carlino di Bologna e Il Mondo. Per molti anni è infatti stato impegnato nel sindacato della Uil e tanti sono stati i saggi pubblicati in merito ai temi a lui più cari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Eurovision, vincono i Maneskin: Amadeus impazzisce – VIDEO

H2

Foto Facebook

È l’inizio degli anni ’80 quando lavora al Tg1 occupandosi della coordinazione delle sedi regionali. Ecco poi la radio in quanto vicedirettore del Gr3. Nel 1994 conduce Zapping per Radio 1, trasmissione che porterà avanti per ben 18 anni, un immancabile appuntamento quotidiano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Enzo Avitabile, grave lutto per l’artista napoletano

Lavoro e scrittura, due passioni diventate lavoro che gli fecero porre attenzione sull’attività di Bruno Buozzi, sindacalista e deputato socialista ferrarese del quale è stato biografo. Sensibile al rispetto dei diritti umani, Forbice ha ideato e diretto la manifestazione Umanitaria per i diritti civili. Orrore. I crimini sui bambini nel mondo è uno dei libri che tocca il delicato tema e diritti calpestati dei minori. L’ultimo saggio pubblicato è di quest’anno e si intitola Comprare moglie. Cronache di schiavitù e violenza.