Mergellina, contromano e senza casco: fermati, aggrediscono i poliziotti

Mergellina, Napoli. Uno scooter procede contromano e senza casco: fermati dalla polizia locale, i trasgressori aggrediscono gli agenti.

Mergellina
Volante di Polizia sul lungomare (Foto: Polizia di Stato)

Napoli, zona di Mergellina, sabato sera. Una pattuglia della polizia locale conduceva in strada i controlli decisi in accordo con Prefettura e Questura, quando fermano uno scooter in contromano. A bordo dei veicolo due persone, il conducente percorreva la via in senso vietato e senza casco. I poliziotti sono stati aggrediti con il casco dai trasgressori e poi circondati da un gruppo di persone intenzionati ad impedire il fermo. Gli agenti hanno arrestato uno dei presunti responsabili e nelle prossime ore procederanno a denunciare gli altri protagonisti coinvolti nella vicenda, che sono già stati identificati.

LEGGI ANCHE –> Salerno, maxi rissa sul lungomare durante la movida: due 16enni feriti

Mergellina, contromano e senza casco: poi aggrediscono gli agenti

Mergellina
Mergellina

Alessandra Clemente, assessore comunale alla Polizia, afferma in una nota riportata dall’Ansa: “Cambiano le zone della Città ma non cambiano i rischi ai quali i nostri agenti sono esposti durante la propria attività ordinaria .Un semplice fermo per guida senza casco che dovrebbe incontrare esclusivamente volti mortificati per la trasgressione diventano invece problemi di ordine pubblico”. La Clemente invoca “azioni concrete e immediate del Governo” perché questo – ribadisce – è un tema nazionale.

GUARDA QUI –> Gomorra 5, l’ultimo saluto a Gennaro Savastano – VIDEO

Il controllo reale del territorio è possibile soltanto garantendo un impegno in sinergia di tutte le forze dell’ordine ed una presenza capillare ovunque e in qualsiasi fascia oraria. È necessario implementare il corpo di polizia napoletano con la nuova assunzione di almeno mille agenti, sostiene ancora l’assessore.