Juventus-Inter 3-2: highlights, voti, pagelle e tabellino

Serie A, Juventus Inter highlights. Terzo anticipo del sabato di questa 37a giornata di campionato: voti, pagelle e tabellino in diretta.

Juventus Inter highlights
Cuadrado (Getty Images)

Il derby d’Italia tra Juventus e Inter non è mai una partita come le altre, neanche se lo scudetto è già assegnato. Le due formazioni si giocano comunque tanto, soprattutto i bianconeri padroni di casa che cercano ancora la qualificazione alla prossima Champions League. I nerazzurri di Antonio Conte sono già campioni d’Italia, ma non vogliono lasciare punti agli storici rivali. L’Inter vuole vincere, per sé e per i propri tifosi. Il match si accende subito allo Stadium di Torino. Darmian trattiene vistosamente Chiellini in area e l’arbitro Calvarese fischia il calcio di rigore. Il compito di sbloccare la gara tocca a Cristiano Ronaldo: il portoghese dagli undici metri si fa ipnotizzare da Samir Handanovic, ma il numero 7 si avventa sulla respinta del portiere e appoggia in rete da distanza ravvicinata. La prodezza del pararigori dell’Inter al 24′ non è bastata.

L’ordine viene ristabilito dall’uomo simbolo dell’altra squadra, Romelu Lukaku, al minuto 35. Ancora un calcio di rigore, questa volta causato da un contatto tra de Ligt e Lautaro Martinez. L’esecuzione è perfetta: il piatto sinistro spiazza Szczesny e 1-1 all’Allianz Stadium. In pieno recupero di primo tempo Cuadrado fa 2-1: conclusione dal limite dell’area, una leggera deviazione di Eriksen fa impennare la traiettoria. Handanovic battuto per la seconda volta e squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

LEGGI ANCHE –> Svolta per i diritti tv Serie A: il nuovo pacchetto va a Sky

Serie A, Juventus-Inter: highlights, pagelle e tabellino

Juventus Inter highlights
Lukaku contro Chiellini (Getty Images)

Nel secondo tempo l’Inter torna in campo con determinazione e una dose ancora maggiore di carattere. Dopo dieci minuti di ripresa Bentancur espulso per doppio giallo. A prima vista il fallo del centrocampista uruguaiano non sembrava da ammonizione, l’arbitro spiega che ha interrotto un’azione promettente. Juventus in dieci per trentacinque minuti più recupero. Si gioca tutto nella metà campo bianconera, Lautaro Martinez è incontenibile. Ronaldo non prende bene la sostituzione nella ripresa: dà la mano a mister Pirlo, ma poi resta alcuni minuti in piedi davanti al tunnel prima di scendere negli spogliatoi. Grandissima occasione per l’Inter con il colpo di testa di Vecino appena entrato: miracolo di Szczesny a chiudere la porta.

Appena un minuto dopo l’Inter trova il pareggio, ma il direttore di gara ferma il gioco per un fallo in attacco. Lukaku ha trattenuto Chiellini secondo Calvarese, poi c’è il check al Var: il goal è buono! 2-2 e il centrale italiano viene ammonito: è stato il capitano della Juve a trattenere l’avversario. Negli ultimissimi minuti succede di tutto. Perisic aggancia Cuadrado in area e c’è il terzo rigore di giornata. Dal dischetto Cuadrado firma il nuovo vantaggio. La partita finisce in 10 contro 10 per il doppio giallo anche a Brozovic. La Juventus scavalca momentaneamente il Napoli al quarto posto a quota 75, a pari punti con il Milan.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Juventus, accordo trovato: futuro all’estero per l’attaccante


Juventus-Inter

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny 6; Danilo 6,5, de Ligt 6, Chiellini 6, Alex Sandro 5,5; Cuadrado 8, Bentancur 4,5, Rabiot 6, Chiesa 6 (70′ Demiral 6); Kulusevski 5,5 (57′ McKennie 6), Ronaldo 6,5 (70′ Morata 6).

INTER (3-5-2): Handanovic 6; Skriniar 6,5, de Vrij 6,5, Bastoni 6 (80′ Vecino 6); Hakimi 6, Barella 5,5, Brozovic 5,5, Eriksen 5,5 (73′ Sensi 6), Darmian 5 (46′ Perisic 5,5); Lautaro Martinez 6,5, Lukaku 7.

MARCATORI: 24′ Ronaldo, 35′ Lukaku (R), 45+3′, 88′ Cuadrado, 85′ Chiellini (A)

AMMONITI: Kulusevski, Bentancur, Darmian, Lautaro Martinez, Bastoni, Chiellini, Brozovic, Cuadrado

ESPULSI: Bentancur, Brozovic

>>> GUARDA QUI GLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS-INTER


Le statistiche Opta

  • Samir Handanovic eguaglia Walter Zenga (328) come portiere con più presenze in Serie A con la maglia dell’Inter.
  • Romelu Lukaku è solo il 4° giocatore nella storia dell’Inter a segnare almeno 23 gol in due stagioni consecutive in Serie A, dopo Mauro Icardi, Stefano Nyers e Giuseppe Meazza.
  • Per la prima volta una sfida tra Juventus e Inter ha visto calciare due rigori nel corso del primo tempo di una gara in Serie A dal 2004/05 (da quando il dato è disponibile).