Campania, vaccini AstraZeneca in Veneto: la Regione smentisce

La Regione Campania smentisce la fake news secondo il quale avrebbe rifiutato i vaccini AstraZeneca. Andiamo a vedere il post sul profilo social ufficiale.

Campania Vaccini AstraZeneca
La smentita della Regione Campania (via Screenshot)

Poco fa è spuntata sul web una notizia secondo il quale la Regione Campania avrebbe rifiutato i vaccini AstraZeneca. Infatti come riportato da diverse testate, la Regione avrebbe rifiutato le scorte di Vaxzevria con il commissario Figliuolo che le avrebbe inviate al Veneto. A riportare per prima il presunto scoop ci ha pensato ‘Il Corriere Veneto‘.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, il quartiere Vomero nel degrado: la denuncia dei cittadini

Il quotidiano veneto, infatti, scrive: “Il Veneto sarà una delle prime regioni del Nord a ricevere i vaccini di AstraZeneca rimasti inutilizzati in Sicilia, Campania e Calabria. Il commissario per l’emergenza, generale Francesco Figliuolo, su pressione proprio dei governatori di Veneto, Piemonte e Friuli ha accettato di cominciare a redistribuire“. La notizia, però è stata subito smentita dalla Regione con un post su tutti i canali social.

Campania, smentita la fake news sui vaccini di AstraZeneca: cosa sta succedendo

Campania vaccini AstraZeneca
Il post pubblicato dalla Regione Campania (via Screenshot)

La notizia falsa è stata subito recapitata dalla Regione, che ci ha tenuto a tranquillizzare i cittadini. Infatti la Campania ci ha tenuto a postare una foto con la notizia sovrastata dalla scritta ‘Falso‘. Una situazione a dir poco paradossale, con il quotidiano veneto che ha addirittura parlato di alcune presunte dichiarazioni del commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Benevento, notte di terrore per l’ex ministra De Girolamo: svaligiata la villa

L’indiscrezione ha creato non poche perplessità, specialmente dopo l’open day dei vaccini AstraZeneca avvenuto a Caserta. Infatti negli hub vaccinali del casertano sono tantissimi i giovani che hanno usufruito del giorno di vaccinazioni no-stop, per avere un primo scudo contro il Covid-19. Inoltre la stessa Regione ha confermato che nelle prossime settimane ci saranno ulteriori open day, per iniziare a vaccinare gran parte dei giovani di tutte le città della Campania.