Napoli, cosa succede a fine stagione tra Gattuso e De Laurentiis

Il Napoli lotta per un posto in Champions League, ma cosa succede a fine stagione tra Gattuso e De Laurentiis? Conferma o addio annunciato.

Gattuso Napoli
Gattuso e De Laurentiis (Photogallery sscnapoli)

Più il Napoli vince e convince e più aumentano i rimpianti per quello che sarebbe potuta essere (e non è stata) questa stagione. La larga vittoria in trasferta contro lo Spezia mostra ancora una volta tutte le qualità della squadra azzurra, capace di dominare e dilagare chiudendo la partita già nel primo tempo. Perché allora si giocherà il tutto per tutto nelle ultime tre giornate? La qualificazione in Champions League non è così scontata per i tanti punti persi (vedi Cagliari domenica scorsa) e per i troppi infortuni. Il destino di Dries Mertens è l’esempio di una stagione storta: a lungo costretto fuori dal campo per un infortunio, entra nel secondo tempo ed è costretto ad abbandonare dopo appena sette minuti per un nuovo problema alla caviglia. Eppure il Napoli ha reagito alle avversità, provandoci sempre. Il merito va dato sicuramente al suo allenatore, Gennaro Gattuso. Da un rinnovo praticamente solo da firmare alla rottura con De Laurentiis, cosa succederà a fine stagione?

GUARDA QUI –> Spezia-Napoli 1-4: gli highlights della partita – VIDEO    

Napoli, cosa succede a fine stagione tra Gattuso e De Laurentiis

Napoli Gattuso
L’abbraccio tra Gattuso e la squadra (Getty Images)

A fine stagione Gattuso e De Laurentiis si parleranno, tracciando un bilancio di questo Napoli. L’allenatore è certo di non restare dopo la frattura con il presidente, che da parte sua cerca da tempo una nuova guida tecnica per il prossimo anno. Mentre il club è in silenzio stampa e Gattuso non può dire la sua in conferenza, DeLa fa il totonomi per la panchina azzurra. Da Spalletti a Italiano, da Simone Inzaghi a Juric fino alle piste che portano a Galtier o al difficile ritorno di Maurizio Sarri. Eppure fare meglio del Napoli di Gattuso non sarà facile. Senza infortuni dove sarebbe oggi questa squadra? Questa è la domanda che in tanti si fanno, dai tifosi agli addetti ai lavori. Una risposta non l’avremo mai, a meno che non si arrivi ad un accordo tra presidente e allenatore.

LEGGI ANCHE –> Napoli, Spalletti prossimo allenatore: come stanno le cose

De Laurentiis non può essere certo che un nuovo tecnico faccia meglio di Gattuso con questo Napoli, ma il rapporto tra i due non è del tutto recuperato. Ci ha provato il presidente con gli ultimi tweet, dove Gattuso è il primo nella lista dei complimenti. A fine stagione entrambi dovranno fare un passo indietro – scrive Il Mattino – se si vorrà continuare insieme almeno un altro anno. In questo momento non sembra che nessuna delle parti sia intenzionata a fare dietrofront, ma la qualificazione alla prossima Champions potrebbe cambiare le carte in tavola. La squadra segue Gattuso e ne chiede la riconferma a gran voce, avviare un nuovo ciclo con un diverso allenatore significherebbe perdere terreno rispetto a squadre più rodate (come l’Inter, campione d’Italia con Antonio Conte). Tre partite per conoscere il futuro del Napoli, tre partite per conoscere il futuro di Gattuso.