De Luca: “Dati ministeriali scorretti, si approvi Sputnik in tempi rapidi”

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rai 3 per parlare della situazione della Regione.

De Luca
Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania (via screenshot)

Il presidente De Luca torna a parlare ai microfoni del servizio televisivo pubblico nazionale, ospite di Lucia Annunziata. Nel corso del programma Mezz’ora in più, ha raggiunto in studio la giornalista per rilasciare un’intervista sulla situazione della Regione della quale è presidente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 9 maggio

Tra gli argomenti trattati, la spinosa questione della vaccinazione delle isole che, in un primo momento, non ha trovato terreno fertile a livello nazionale. Ora, invece, l’approccio adottato dalla Campania è stato adottato anche per il programma di somministrazione italiano. “Abbiamo preso una decisione di buon senso e tutela sanitaria delle isole perché sono territori più a rischio. Ma la valutazione fatta dalla Regione comprendeva anche l’aspetto economico perché saltando il mese di maggio, saltava la stagione estiva”, ha spiegato De Luca. “Proseguiremo nella costiera sorrentina, amalfitana, cilentana”, ha riferito.

Campania, De Luca parla ai microfoni di Rai 3

De Luca
Vincenzo De Luca e Lucia Annunziata (via screenshot)

“Abbiamo seguito rigorosamente le priorità, preservando le categorie fragili. Immunizzare Cortina? Facciamolo subito! Bisogna fare delle scelte di priorità ed assumersi le proprie responsabilità”, ha spiegato il presidente nel corso della trasmissione. Non ha risparmiato, inoltre, una correzione rispetto ai dati riferiti a livello nazionale. “Il Ministero ed il Commissariato danno le percentuali di vaccinazione sulla base della popolazione generale. Il dato è scorretto perché la vaccinazione è facoltativa! Si valuta chi ha dato la disponibilità a sottoporsi alla somministrazione, se c’è chi non è disponibile non possiamo mica mandare i Carabinieri”, ha voluto chiarire il presidente della Regione Campania.

LEGGI ANCHE >>> L’isola di Capri è Covid free: l’annuncio del presidente De Luca

“Dobbiamo arrivare ad immunizzare con doppia dose, massimo per settembre, tutta la popolazione, ma al momento mancano i vaccini”, ha accusato. Abbiamo contrattualizzato Sputnik, subordinato all’approvazione del vaccino di Aifa ed Ema. Se per validare e valutare Pfizer c’avete messo una settimana, fate lo stesso con Sputnik”.

Di seguito il video dell’intervista completa.