Daydreamer, le anticipazioni del 6 maggio: Can è geloso, guai a lavoro

Anticipazioni Daydreamer puntata 6 maggio. L’ennesimo battibecco tra Can e Sanem porta alla rottura tra i due, in un momento molto delicato.

anticipazioni daydreamer
Puntata Daydreamer

Il rapporto tra Can e Sanem si fa sempre più tesi dopo la confessione del Divit a suo padre: non prova più sentimenti per la ragazza. Il grande amore di cui tutti parlano non riesce proprio a ricordarlo, Sanem è distrutta e non vuole più saperne. In uno sfogo con Mihriban afferma che tornerà ad essere la Sanem di una volta, rispondendo così all’atteggiamento negativo di Can. Intanto l’agenzia si trova a fronteggiare un grosso problema: la bugia che Leyla ha detto al signor Asim, un ricco cliente, per salvare l’affare della Fikri Harika. Adesso toccherà trovare il regista Arthur Capello, profilo di livello internazionale frutto dell’invenzione di Leyla. Come fare? Can e Sanem provano a convincere il signor Asim, programmando un incontro con lui.

LEGGI ANCHE –> Una Vita, in onda la puntata finale: come finisce la soap  

Anticipazioni Daydreamer puntata 6 maggio

anticipazioni daydreamer
Can e Sanem litigano

Bloccati nel traffico, Can e Sanem discutono sulla strada da fare. Il fotografo si rifiuta di seguire il consiglio della Aydin, convinto che si tratti di un’altra delle sue idee per fargli tornare la memoria. Sanem allora apre la portiera e scende dall’auto, salendo a bordo del motorino di uno sconosciuto. Can dà i primi segni di gelosia! Il Divit prova più volte a telefonarla, senza ricevere risposta.

Sanem è la prima a raggiungere il facoltoso cliente dell’azienda pubblicitaria. Il signor Asim è ancora arrabbiato per l’assenza dei due dirigenti durante la riunione. Il contratto è destinato a saltare, a meno che non si riesca a trovare davvero il fantomatico regista Arthur Capello. All’uscita dalla riunione Can si lamenta con Sanem: doveva mentire al cliente, trovando una scusa credibile per sostituire Capello. Presto farà il suo ingresso in scena anche Ayca, che seguirà da vicino la campagna per conto del ricco Asim.

LEGGI ANCHE –> Elisabetta Gregoraci riceve centinaia di rose: chi è il suo spasimante 

Cosa succede in agenzia. Can organizza una riunione per creare un profilo a regola d’arte del regista Artur Capello, che sarà interpretato da un attore: “Il regista Arthur Capello è famoso e immagino abbia circa 60 anni. È sicuramente un intellettuale, spagnolo oppure inglese di origine, dovremmo scegliere tra attori sconosciuti. Fateli venire in agenzia per il provino”. Inoltre, bisognerà creare un profilo web del regista che confermi tutte le bugie dette in precedenza al signor Asim. Sanem si allontana da Can, rifiutandosi di lavorare seduta al suo fianco.