Caserta, la Guardia di Finanza sequestra somme alla Global Tek

Le Fiamme Gialle di Caserta hanno sequestrato somme importanti alla Global Tek. Quest’ultima dovrà rispondere di accuse pesanti.

Caserta
Importante operazione delle Fiamme Gialle nel territorio casertano (via web)

Importante operazione compiuta oggi dalla Guardia di Finanza di Caserta. Sotto sequestro tre milioni di euro della Global Tek Srl, azienda che ha sede a Maddaloni. Medesimo provvedimento per il 59enne Pasquale Preziuso, per un totale di 3,5 milioni di euro.

Leggi anche-> Napoli, rapine sui treni alla Stazione Centrale: 4 arresti

L’operazione si svolge nell’ambito di alcuni controlli per un presunto profitto illecito, derivante dal mancato pagamento dell’IVA negli anni 2017 e 2018. Il tutto parte da un controllo fiscale della Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate, che aveva scoperto alcune anomalie.

Caserta, indagini per una presunta evasione

Caserta
Sequestro della Guardia di Finanza (Getty Images)

Le indagini svelano come la Global Tek acquisti beni per 5 milioni nel 2017 e circa 1 milione nel 2018. Quello che stona è il fatto che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’azienda abbia indebitamente utilizzato la qualifica di esportatore abituale con false dichiarazioni d’intento.

Questo porta all’accusa di presunta evasione fiscale per oltre due milioni per il 2017 e per circa 600mila euro nel 2018. Da qui in poi le autorità decretano il sequestro a scopo preventivo delle somme a disposizione della società in modo da evitare lo scomparire delle stesse.

Situazioni diverse nei due anni

Bisogna anche constatare come tra i due anni fiscali ci siano delle differenze. Se nel primo infatti la Procura parla di una dichiarazione infedele, nel secondo si evidenzia invece una omessa dichiarazione. Da qui in poi le indagini hanno poi portato al sequestro preventivo delle somme.

Leggi anche-> Colli Aminei, rapina due ragazze: intervento tempestivo dei Carabinieri – VIDEO

Gli esiti di questa vicenda testimoniano la costante attività di presidio e vigilanza da parte delle Fiamme Gialle nel territorio casertano. La sinergia con la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere è costante, soprattutto per i fenomeni relativi all’evasione fiscale. Un’attività che danneggia pesantemene principalmente le altre imprese, oltre a provocare una grave stortura nell’ambito della concorrenza.