Napoli, giovani denunciati dopo inseguimento e insulti ad una volante

A Napoli non si ferma l’azione di controllo da parte delle Forze dell’Ordine. L’ultimo intervento ieri, che ha portato alla denuncia di tre giovani.

Napoli
Altra azione della polizia nel capoluogo campano (Getty Images)

L’Ufficio Prevenzione Generale ed il Commissariato di San Ferdinando continuano la loro opera di prevenzione sul territorio partenopeo. L’ultimo intervento ieri sera, nei pressi del Borgo Marinari dove alcuni giovani stavano esplodendo dei fuochi d’artificio.

Leggi anche-> Pollena Trocchia, tragico incidente sulla statale: muore 31enne

La situazione è poi degenarata subito dopo. Mentre gli agenti sanzionavano quindici persone a causa della violazione del coprifuoco. In quel momento un auto, con tre persone a bordo, ha inveito nei confronti dei poliziotti per poi darsi alla fuga.

Napoli, fermati e denunciati tre giovani

Napoli
Controlli serrati nela città (Foto: Questura di Napoli)

Nell’immediato gli agenti hanno inseguito l’auto per riuscire a identificare i giovani. Questi ultimi si sono lanciati con manovre pericolose per le strade della città, mettendo a repentaglio la sicurezza loro e di altre persone. Alla fine sono stati fermati ed identificati nei pressi di Via Acton.

Leggi anche-> Whirlpool, nuova protesta dei lavoratori: autostrada bloccata

Si tratta di un 23enne ed un 26enne, che hanno già dei precedenti di polizia alle spalle. A questi si aggiunge anche un 16enne, che insieme agli altri due è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Il 23enne, inoltre, deve rispondere di due violazioni al Codice della Strada: ha infatti violato l’alt e guidato con una velocità eccessiva. I tre infine riceveranno anche le sanzioni per aver violato le normative anti-Covid.