È morta Milva, addio alla Pantera di Goro: aveva 81 anni

È morta Milva, musica italiana in lutto: la cantante originaria della Romagna si è spenta oggi nella sua casa milanese

Milva
Milva (Getty Images)

Lutto nella musica italiana che ha perso la sua “rossa: addio a Milva, pseudonimo di Ilva Maria Biocati che si è spenta nella sua casa al centro di Milano. Nata a Goro, vicino Ferrara, nel 1939, da tempo aveva problemi di salute.

Sono trascorsi più di dieci anni da quando Milva lasciò le scene, tutte, dal teatro al cinema. Definirla infatti solo come cantante è forse riduttivo. Di album ne ha incisi, tantissimi, ma è stata anche interprete della musica nei teatri di mezzo mondo, come lei stessa scrisse nella lettera dove diede congedo. Era il 2010 e comunicò che dopo cinquantadue anni ininterrotta di attività, era arrivato il momento di fermarsi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il dramma di Alessandro Tersigni: “Ho avuto l’ansia di morire”

Milva,

Getty Images

Franco Battiato e Vangelis, Luciano Berio ed Ennio Morricone, sono solo alcuni nomi dei big di cui ha interpretato note e melodie. Nomi che basterebbero a mostrare la sua grande, ma ci sono poi i numeri e i posti dove si è esibita per comprendere ancora di più.

Diva della musica negli anni Sessanta, ha realizzato ben 173 album e ha partecipato quindici volte al Festival di Sanremo, senza però mai vincerlo. La sua carriera cominciò nel 1961 quando aveva ventuno anni. Salì sul palco dell’Ariston e si classificò al terzo posto con la canzone Il mare nel cassetto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ficarra e Picone, un nuovo lavoro dopo Striscia: l’annuncio ufficiale

In quello stesso anno recitò con Gina Lollobrigida in La bellezza d’Ippolita. Il più consolidato e duraturo sodalizio sarà con Giorgio Strehler con il quale interpreterà i canti della libertà nel 1962 a Parigi e poi tante altre opere. L’ultima apparizione in pubblico nel 2018 quando Claudio Baglioni a Sanremo le consegna il Premio alla carriera.