Covid a Qualiano, positivi 9 alunni di una prima elementare

Covid a Qualiano, positivi 9 alunni e tre maestre. Didattica a distanza per la classe e sanificazione per tutto l’istituto

covid a qualiano
Scuola Don Bosco-Verdi di Qualiano (foto pagina Facebook)

In una classe di sedici studenti, nove sono risultati positivi. È allarme nella scuola Don Bosco-Verdi a Qualiano, in provincia di Napoli, dopo i test effettuati ad alunni della prima elementare. Il timore che il contagio possa estendersi è concreto perché sono risultate positive anche tre maestre.

Quando dopo Pasqua il governo Draghi ha stabilito il ritorno in aula per i bambini dell’infanzia, delle elementari e della prima classe media, c’era consapevolezza del rischio che purtroppo ora si è verificato e non si tratta del primo caso. La scuola però non chiude. È stata disposta la didattica a distanza per la classe in questione e la sanificazione dei locali ma gli altri alunni possono continuare a seguire le lezioni tra i banchi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, falsi disabili nelle code per i vaccini: scatta l’allarme

Qualiano, classe in isolamento. Covid anche in una scuola procidana

Scuola attacco hacker
Foto Twitter

L’episodio di Qualiano è simile a quello accaduto qualche giorno fa sull’isola di Procida. All’istituto Caprano ben settanta bambini sono risultati positivi più quindici insegnanti e tre collaboratori scolastici.

Nella scuola isolana è prevista la didattica a distanza fino al 26 aprile, come stabilito dalla Asl competente, e se malauguratamente il numero dei contagi dovesse salire non è escluso che possa essere disposta la chiusura su tutta l’isola.

Intanto si attendono oggi le decisioni per i cambi di colore. Dopo oltre un mese da lunedì prossimo la Campania dovrebbe passare in zona arancione ma restano dei dubbi. Secondo il bollettino di ieri i casi sono sempre superiori ai duemila al giorno anche se i posto occupati in terapia intensiva è leggermente calato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Piano di Sorrento, scoperta una discarica a cielo aperto: blitz dei Carabinieri

La settimana che si conclude è stata caratterizzata dalla polemica tra il governatore De Luca e il Generale Figliuolo, commissario all’emergenza, sull’ordine di vaccinazione per età. Lunedì scorso a Porta a Porta De Luca aveva dichiarato che mancano all’appello 250mila dosi di vaccino.