Piano di Sorrento, scoperta una discarica a cielo aperto: blitz dei Carabinieri

Le forze dell’ordine hanno individuato e sequestrato una discarica a cielo aperto a Piano di Sorrento: la ricostruzione dei fatti.

Piano di Sorrento
I carabinieri durante un sopralluogo (via web)

Le forze dell’ordine stanno svolgendo un contrasto ai reati ambientali con un un ampio monitoraggio del territorio. In particolare, il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli con l’ausilio dei militari della Stazione del comune in questione e gli uomini della Forestale della Stazione di Castellammare di Stabia hanno scoperto una discarica a cielo aperto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Campania, da lunedì cambia tutto!

Nell’area collinare di Piano di Sorrento, il comune costiero notoriamente tranquillo, hanno individuato e sequestrato una vasta distesa di territorio su cui sono stati sversati rifiuti speciali sia pericolosi che non pericolosi.

Piano di Sorrento, blitz dei Carabinieri: arriva il sequestro della discarica a cielo aperto

Piano di Sorrento
Una pattuglia dei Carabinieri (Foto da Pixabay)

Attraverso lo screening aereo realizzato dal Nucleo Elicotteri dell’Arma sono stati individuati alcuni siti sospetti. In particolare, le forze dell’ordine hanno dovuto intervenire in un fondo di proprietà privata. Il luogo, inaccessibile con i mezzi, era una vera e propria discarica a cielo aperto dall’estensione di circa 200 mq.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 15 aprile

I Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno rinvenuto bidoni di vernice, materiale edile, mobilia, plastiche ed altri rifiuti scaricati illegalmente nella zona che ospita un edificio in disuso. I militari, quindi, hanno operato per mettere i sigilli intorno alla superficie interessata.