Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 14 aprile

Il bollettino coronavirus della Regione Campania di oggi 14 aprile. I numeri e i dati aggiornati su contagi positivi, morti e guariti.

Bollettino Campania
Bollettino coronavirus Campania 14 aprile

Il presidente Vincenzo De Luca è stato ospite a Porta a Porta nella serata di ieri. Chiarita ulteriormente la posizione della Campania nella campagna vaccinale: 250 mila vaccini in meno sono state consegnate finora alla Regione. “Ho sollevato un problema. Sono d’accordo con il generale Figliuolo perché servono criteri omogenei per tutta l’Italia, ma cominciamo con criteri omogeni nella distribuzione dei vaccini” ha dichiarato in apertura di intervista. Siamo all’avanguardia nella percentuale di somministrazione dei vaccini, attendiamo questa operazione di equità e di giustizia. Nei mesi scorsi è stato fatto un furto nei confronti della Campania” ribadisce. Il dato di fondo è la mancanza di vaccini: un mese fa la Campania ha fatto un contratto con l’azienda produttrice di Sputnik, oggi arriva notizia che la Baviera (la regione più ricca della Germania) sta siglando un accordo molto simile.

Un vaccino aggiuntivo come lo Sputnik avrebbe potuto dare respiro alle categorie economiche più in difficoltà. La Germania si muove anche a livello nazionale, mentre l’Italia aspetta l’approvazione europea per imbastire una trattativa con l’azienda produttrice del vaccino russo adottato anche a San Marino, dove non si riscontrano reazioni avverse. Guarda qui l’intervista video integrale.

LEGGI ANCHE –> Riaperture: il piano per ristoranti, palestre, cinema e teatri

Il bollettino Campania di oggi 14 aprile

bollettino Campania
De Luca a Porta a Porta

La Campania rispetterà le fasce d’età come priorità nella somministrazione dei vaccini e si avvia alla conclusione delle categorie più fragili. I tempi sono decisivi – ribadisce De Luca – se entro maggio non si prenderà una decisione, la stagione turistica sarà pregiudicata e l’Italia regalerà ad altri Paesi europei come Grecia, Spagna e Croazia milioni di turisti. Così per i ristoratori: il problema del contagio è rappresentato dalla movida fuori controllo, sostiene il presidente di Regione. Ma il problema della movida fuori controllo è un problema dello Stato italiano e delle forze dell’ordine, non dei ristoratori che in maniera controllata e rigorosa e contingentata possono lavorare. La Regione Campania vuole muoversi su due piani: continuare a vaccinare per fasce d’età e contemporaneamente dare una mano in condizioni di sicurezza alle categorie economiche.

LEGGI ANCHE –> San Gregorio Armeno, il Covid distrugge la tradizione del presepe


Coronavirus Campania, il bollettino di oggi: 2212 positivi, 21.170 tamponi molecolari e 3768 test antigenici. A seguire i dati su morti e guariti in Regione: 27 morti (tutti deceduti nelle ultime 48 ore) e 1615 guariti.

Focus sui positivi: 701 sintomatici e 1511 asintomatici. Si ricorda che le definizioni di sintomatici e asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare. Infine, il numero totale dei deceduti in Campania dall’inizio della pandemia sale oggi a 5851.

Posti letto di terapia intensiva: 656 disponibili, 127 occupati (-6 rispetto a ieri).
Posti letto di degenza: 3160 disponibili tra posti letto Covid e offerta privata, 1585 occupati (-7 rispetto a ieri).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Regione Campania (@regione.campania)