Belen Rodriguez rivela: “Lo faccio sempre quando sono arrabbiata”

Belen Rodriguez ospite di Canzone Segreta fa una rivelazione. Da sola al buio l’argentina ammette cosa fa sempre quando è arrabbiata.

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez emozionata a Canzone Segreta

Tra i grandi ospiti che ieri sera si sono seduti sulla sedia bianca di Canzone Segreta per ricevere un’inaspettata sorpresa c’è lei, la showgirl più amata dagli italiani. Belen Rodriguez ha ricevuto una doppia dedica. Si spengono le luci e Belen resta al buio, sola ma con la compagnia del pubblico presente in studio. Qualche domanda per ingannare l’ansia e l’attesa, poi appare un video: la storia della famiglia, da quando i bisnonni italiani andarono in Argentina a cercare fortuna. Dopo tanti anni il viaggio di ritorno fatto proprio da Belen, per cui l’Italia era sempre stato un pezzo di cuore fin dai racconti dei suoi nonni. La sua famiglia, sua sorella Cecilia e suo fratello Jeremias le dedicano “Gracias a la Vida”. Ad accompagnare la splendida voce di Syria c’è il signor Rodirguez, padre di Belen, a suonare la chitarra. Inizialmente la donna, presto mamma per la seconda volta, non aveva riconosciuto quel musicista dall’aria familiare. Appena ha aguzzato un po’ la vista, l’emozione è stata impossibile da contenere.

LEGGI ANCHE –> Belen Rodriguez ammette a C’è Posta per Te: “Sono finti”. Pubblico sorpreso! 

Belen Rodriguez e la rivelazione a Canzone Segreta

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez si commuove a Canzone Segreta

La serata di Belen non è ancora finita. Dopo la famiglia, arriva a cantare per lei una sua grande amica: l’attrice Laura Chiatti. La canzone segreta di Belen è “Una lunga storia d’amore”, di Gino Paoli. Un capolavoro della musica italiana che ricorda alla showgirl in dolce attesa l’inizio dell’amore con il suo attuale compagno.

LEGGI ANCHE –> Amadeus, la moglie Giovanna lancia una frecciata pesantissima

Il momento in cui Belen ha avuto più modo di raccontarsi è stato forse quando le sembrava di essere sola in sala, prima della sorpresa. Il silenzio non la mette a disagio, dice, anzi lo considera terapeutico. Esattamente come la musica, una parte fondamentale della sua vita. Si siede sulla sedia e subito nota che la futura piccola “sta scalciando”. La gravidanza l’ha resa più serena. “Mi piacciono le sorprese, non riesco ad accettare i complimenti ma le sorprese molto volentieri” spiega. “Cosa mi agita? Poche cose mi agitano. Mi agita… Quando mi arrabbio, mi agito. I paparazzi mi agitano” conclude con una risata.