Terrorismo, tunisino espulso dall’Italia: era membro di un gruppo estremista

Terrorismo, il Viminale ha annunciato l’espulsione di un giovane cittadino tunisino dall’Italia: faceva parte di un gruppo estremista islamico.

terrorismo
Cittadino tunisino espulso (foto: Viminale)

Nella serata di ieri il Ministero dell’Interno ha annunciato l’espulsione di un giovane cittadino tunisino per motivi di sicurezza nazionale. Il provvedimento di espulsione è stato emesso dal prefetto di Catania, a seguito del quale gli agenti di Polizia hanno provveduto al rimpatrio del 24enne. Si chiama A. S. B. M. – rende noto il Viminale – ed era arrivato clandestinamente in Italia nel 2020. Rintracciato nella città siciliana, in precedenza era stato segnalato tra gli appartenenti a un gruppo di estremisti islamici tunisini.

LEGGI ANCHE –> Isola dei Famosi, clamorosa decisione: non era mai successo in 15 anni

Terrorismo, 544 espulsioni per motivi di sicurezza nazionale

terrorismo
Colosseo, Roma (Getty Images)

Le espulsioni e gli allontanamenti per motivi di sicurezza dello Stato sono adesso 544 in totale, dal 2015 ad oggi. Soltanto in questi primi mesi del 2021 ne sono stati eseguiti 24 dalle forze dell’ordine italiane.

GUARDA QUI –> Moneta 50 centesimi rara: 2007 impossibile da trovare, valore sorprendente