Moneta 50 centesimi rara: 2007 impossibile da trovare, valore sorprendente

Moneta 50 centesimi rara: il conio dell’anno 2007 è introvabile, valore davvero sorprendente. Un pezzo molto richiesto dai collezionisti.

moneta 50 centesimi rara
La moneta 50 centesimi coniata nel 2007.

Esistono monete rare di ogni tipo: dalle lire ai nostri euro ci sono tantissimi spiccioli che nascondono un grande valore. Davvero difficile scoprire quanto valgono le proprie monete se non si è un esperto o un collezionista, ma ci sono alcuni esemplari facili da riconoscere. Dopo la moneta rara da 2 euro e quella da 1 centesimo, analizziamo il caso di quella dei 50 centesimi di euro coniata in Italia. Solitamente le monete considerate rare sono quelle coniate in quantità davvero ridotta, riservate quasi interamente ai numismatici, oppure quelle che presentano errori di conio. Ma il caso dei 50 centesimi è differente. La moneta del 2007 è stata coniata in 4.994.490 esemplari, eppure sembra introvabile. I collezionisti farebbero carte false per averne un esemplare, ma a circolare è soltanto il conio del 2002.

LEGGI ANCHE –> Moneta 1 centesimo dal valore di oltre 100 mila euro: come riconoscerla

Il mistero della moneta rara 50 centesimi

moneta 50 centesimi rara
Monete e banconote euro (Pixabay)

La moneta del conio italiano mostra la statua equestre di Marco Aurelio presente in Piazza del Campidoglio a Roma. La lega di cui è composta è l’oro nordico: 89% rame, per la restante parte zinco, alluminio e stagno. In circolazione non si trovano esemplari del 2007, il valore può arrivare fino a centuplicarsi (in base anche della domanda dei collezionisti). Il valore maggiore si ottiene se la moneta rara è in condizioni di fior di conio: cioè una moneta che non presenti segni di circolazione, può al massimo presentare limitati segni di contatto con altre monete dovuti al processo produttivo.

LEGGI ANCHE –> Cashback, il trucco legale per ottenere il 20% di rimborso

Nel corso del tempo sono tante le ipotesi avanzate dagli esperti. Innanzitutto la distribuzione potrebbe non essere stata omogenea, facendo circolare la moneta soltanto in alcuni territori del Paese e non in tutta l’Italia. Qualcuno crede anche che in realtà il conio del 2007 non sia ancora circolato, ma a ben vedere sono tante le inserzioni online che mettono in vendita questi 50 centesimi (in particolare su ebay). Infine, resta in piedi l’ipotesi che la quantità di conio dichiarata sia in realtà inferiore a quella reale. Difficile dare una risposta certa. Non è da escludere che questo mistero sia soltanto un falso mito che ha trovato forza negli anni. Il valore di vendita online oscilla dai 10 euro (venti volte il valore nominale) fino ad arrivare anche ad alcune centinaia. Ricordiamo: se la moneta non è un fior di conio, non sarà facile ricavarne più del valore nominale (in questo caso 50 centesimi).