Napoli, festino in una casa privata: sanzioni per sette ragazzi

Napoli | Sanzioni per sette giovani beccati a partecipare ad un festino in una casa privata: ad avvertire la Polizia, un residente del condominio

Napoli
Scoperta una festa privata in provincia di Napoli (via web)

Le forze dell’ordine continuano la loro operazione di prevenzione nella città di Napoli e provincia. In particolare l’attenzione degli agenti è focalizzata sul contrasto degli assembramenti, sia all’aperto che nei luoghi al chiuso.

Leggi anche-> Giugliano, interrotta festa alla vigilia di Pasqua: l’operazione dei carabinieri

Alcuni agenti del commissariato di Bagnoli, durante il loro servizio di routine, sono intervenuti nei pressi di via Vicinale Montespina chiamati dai residenti di un parco condominiale. Ciò che hanno trovato li ha sorpresi e ha richiesto un’immediata risposta con relative conseguenze.

Napoli, cosa hanno fatto i giovani

Napoli
Nessuno dei giovani indossava la mascherina o aveva rapporti di parentela (via web)

Nell’abitazione in provincia di Napoli, precisamente a Bagnoli, gli agenti hanno subito capito che la situazione non andava. Infatti dall’esterno era possibile udire l’alto volume della musica, oltre alle voci e schiamazzi provenienti da una villetta.

Leggi anche-> Incidente tra Lazio e Campania, quattro vittime: tre sono giovani casertani

Entrando nella stessa gli agenti hanno sorpreso sette giovani intenti a fare baldoria. Gli stessi non erano muniti della mascherina, oltre a non essere residenti o avere tra di loro alcun tipo di legame familiare. I ragazzi sono stati sanzionati per non aver rispettato le normative anti-Covid.