Costiera Amalfitana, sequestro di una villa di lusso per abusi edilizi

Le forze dell’ordine hanno disposto il sequestro di una villa di lusso a Praiano, nei pressi della Costiera Amalfitana. Le indagini hanno rivelato una costruzione contraria alle norme di legge.

Costiera Amalfitana
Sequestrata una villa in Costiera Amalfitana (Foto di pascal OHLMANN da Pixabay)

I carabinieri sono intervenuti nel sequestro di una villa nei pressi di Praiano, in Costiera Amalfitana. I militari sono intervenuti mentre erano in corso dei lavori di ristrutturazione dell’immobile. Hanno quindi interrotto i lavori e richiesto la relativa documentazione.

Leggi anche-> Morto Peter Kellner, il miliardario vittima di un incidente in elicottero

Nel frattempo gli agenti si sono recati al Comune per effettuare i dovuti controlli. Dopo la posa dei ponteggi e vedendo i materiali sistemati sul luogo, hanno poi provveduto a porre fine ai lavori stessi.

Costiera Amalfitana, i motivi dell’abuso

Costiera Amalfitana
Trovati documenti non regolari (Foto di Mikael Jisander da Pixabay)

Andando a spulciare nella documentazione, i carabinieri si sono accorti delle difformità tra quanto dichiarato e tra quanto eseguito. La Scia infatti riportava reati diversi da quelli effettivamente svolti, anche perché avrebbe richiesto ulteriori permessi e documentazioni.

Leggi anche-> Vaccino, AstraZeneca apre alla produzione in Italia: 4 aziende pronte

Infatti la villa in Costiera Amalfitana si trova in un’area sottoposta a vincoli paesaggisitici. Inoltre vigono anche limitazioni dal punto di vista sismico, che impongono quindi specifici lavori su alcune strutture dell’edificio. Oltra al materiale di lavoro è stato sequestrato anche un bobcat, una macchina escavatrice e due betoniere.