Napoli, nasce il terzo sito vaccinale in città: scelto il luogo

A Napoli prosegue la campagna vaccinale in tutta la città. Dopo la Mostra d’Olteremare e la Stazione Marittima, è stato stabilito un altro sito per i vaccini.

Napoli
Il museo Madre diventa un polo vaccinale (sito ufficiale Madre)

Napoli triplica il suo ventaglio di siti vaccinali. La città ha iniziato le sue vaccinazioni alla Mostra d’Oltremare, per poi espandere l’offerta anche alla Stazione Marittima. L’Asl Na1 comunica ora l’istituzione di un terzo sito per potenziare la campagna vaccinale.

Leggi anche-> Covid, emergenza posti in ospedali della provincia di Napoli

E’ il museo d’arte moderna “Madre” a diventare anch’esso uno snodo importante per l’immunizzazione dei cittadini napoletani. Anch’esso sarà supervisionato dal direttore Ciro Verdoliva, impegnato in una intensa attività in queste settimane.

Napoli, in arrivo anche altri centri vaccinali

Napoli
Il museo apre domani i battenti (via web)

Il museo “Madre” accoglierà domani dalle 9 centoventi over 80, mentre domenica ci saranno 120 cittadini delle categorie fragili. Il sito a pieno regime potrà vaccinare anche 700 persone al giorno, in modo da concludere il prima possibile le varie operazioni servendo i rioni del centro storico.

Leggi anche-> Napoli, proteste in piazza: lavoratori chiedono incontro con il Prefetto

Ma a Napoli sono previsti altri siti nei quali sarà possibile inoculare il vaccino. E’ pronto infatti quello di Capodimonte, che aprirà mercoledì prossimo. Servirà le zone di Piscinola, Capodimonte, Secondigliano Chiaiano. In tutto saranno 7 i box allestiti nella fagianeria.