Vaccinazioni Campania, i dati aggiornati: la verità su prime e seconde dosi

Vaccinazioni Campania, la Regione pubblica il report con i dati aggiornati ad oggi 25 marzo. L’obiettivo è fare chiarezza: cosa succede.

vaccinazioni Campania
Vaccinazioni: la situazione in Campania al 25 marzo.

La Regione Campania comunica che da oggi saranno pubblicate informazioni quotidiane e settimanali con gli aggiornamenti dei dati reali della campagna di vaccinazioni in Campania, anche per far fronte a disfunzioni registrate negli ultimi giorni sulle piattaforme nazionali.

Sarà uno strumento ulteriore, nel segno della trasparenza, a disposizione del sistema informativo. È opportuno segnalare due dati, che hanno un peso enorme nella campagna di vaccinazioni della Campania.

  • La Campania ha 15.000 dipendenti in meno rispetto a regioni anche con 1,5 milioni di abitanti in meno. Dunque, i risultati raggiunti, alla luce di questo dato, sono ancora più straordinari.
  •  Ad oggi, la Campania ha ricevuto 200.000 vaccini in meno dal Commissariato di Governo. È una sperequazione dannosa che la Campania ha chiesto di sanare entro il mese di aprile, fa sapere la Regione.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi

Vaccinazioni Campania, i dati aggiornati di oggi

vaccinazioni Campania
Vaccini (Foto: Aifa)

La pubblicazione del report avviene in seguito alla radicale smentita della Regione Campania su affermazioni false rilasciate nel corso di alcune trasmissioni televisive nazionali. La tabella mostra lo stato delle vaccinazioni con i dati aggiornati alle ore 14 di oggi 25 marzo.

Prime dosi: 488.318
Seconde dosi: 229.872
Totale somministrazioni effettuate: 718.190

Si segnala inoltre che per quanto riguarda gli over 80, la percentuale dei vaccinati è del 60,7%. La percentuale del personale del mondo della scuola (compreso quello delle università) è del 83,51%, infine quella delle forze dell’ordine raggiunge il 79,4%.

LEGGI ANCHE –> Campania, ecco il ‘passaporto vaccinale’: come funziona

La smentita della Regione

“La Regione Campania, dopo aver completato il personale medico-sanitario e le RSA, sta procedendo alla vaccinazione anti Covid degli Over 70 e 80, delle persone fragili, delle persone con disabilità, dei caregiver, delle forze dell’ordine, del personale scolastico-universitario e dei volontari di Protezione Civile, secondo quanto previsto dalle linee-guida del piano vaccinale nazionale e compatibilmente con la disponibilità delle dosi per la somministrazione dei vaccini.

È totalmente falso quanto affermato oggi nel corso di alcune trasmissioni televisive nazionali, secondo cui la Regione Campania starebbe dando priorità alla vaccinazione di altre categorie, non rispettando le linee-guida del piano vaccinale nazionale“.