WhatsApp, spuntano ‘profili a pagamento’: attenzione al messaggio

Spuntano su WhatsApp dei presunti profili a pagamento. Andiamo a vedere di cosa si tratta e cosa c’è di vero dietro al messaggio che sta girando nelle chat.

WhatsApp profili pagamento
Spunta una nuova truffa sull’app di messaggistica (via WebSource)

Quest anno non è iniziato nel migliore dei modi per WhatsApp, che ha visto la rimonta delle concorrenti Signal e Telegram a causa di truffe e passi falsi interni. Infatti proprio su WhatsApp è spuntato nelle ultime ore un nuovo messaggio riguardante dei presunti profili a pagamento. Il testo è a dir poco allarmante, con gli utenti che hanno segnalato tutto all’applicazione per capire se c’è qualcosa di vero. Fortunatamente da Menlo Park hanno subito fatto chiarezza.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, super aggiornamento in arrivo per iOS: cosa cambia

Infatti il messaggio non è altro che l’ultima truffa per phishing da parte di alcuni cybercriminali, pronti a rubare piccole somme di denaro a milioni di utenti. Infatti alla fine del presunto avviso ci sarebbe anche un link allegato, che gli utenti dovranno evitare di cliccare. L’obiettivo primario dei malintenzionati, però è quello di rubare delle informazioni personali, attivando dei servizi a pagamento, pronti a rosicchiare tutto il credito residuo. Inoltre il colosso ha chiarito che dal 2014 il servizio è gratuito e rimarrà tale anche in futuro.

WhatsApp, attenzione alla truffa dei profili a pagamento: difendersi è facilissimo

WhatsApp Online ultimo accesso
Come difendere il proprio profilo dell’applicazione (via Screenshot)

Ovviamente difendersi da queste truffe è più semplice di quanto si possa pensare. Il trucco è ignorare semplicemente il messaggio, ma non solo. Infatti per fermare queste catene di Sant’Antonio dei criminali, sarà necessario segnalare il prodilo e bloccare il numero che vi ha contattato. Se è certa la truffa si può provvedere anche con una segnalazione alla polizia postale, sempre attenta a fermare episodi di questo tipo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Instagram, si lavora ad una nuova versione per i più piccoli: i dettagli

Inoltre la truffa è stata segnalata proprio il giorno dopo che WhatsApp aveva annunciato una grandissima novità per tutti i dispositivi iOS. Infatti chiunque sia in possesso di un iPhone potrà usufruire dei nuovi vocali a velocità “2X”, disponibili sulla Beta dell’applicazione. La funzione servirà per eliminare finalmente i messaggi vocali troppo lunghi. Stando alle prime immagini pubblicate dal portale specializzato WABetaInfo, gli utenti potranno usufruire di tre diverse velocità. La funzione è stata sviluppata questa settimana dagli developer e se convincerà gli utenti, sarà introdotta anche sull’applicazione originale disponibile a tutti gli utenti.