Inter-Sassuolo rinviata: scoppia il focolaio Covid

Inter-Sassuolo, in programma sabato 20 marzo, non si giocherà per decisione dell’Asl dopo il focolaio accesosi tra i nerazzurri

calciomercato Inter
Inter (Getty Images)

Inter-Sassuolo, in programma sabato 20 marzo, non si giocherà. Ad annunciarlo sono stati i nerazzurri nel comunicato ufficiale con cui hanno rivelato anche la positività, in seguito ai test di ieri, al Covid-19 di Stefan de Vrij e Matias Vecino. Prima di loro, anche Handanovic è risultato positivo.

LEGGI ANCHE—> Calciomercato Juventus, colpo da 40 milioni: arriva dalla Serie A

Inter-Sassuolo, le disposizioni dell’Ats di Milano

Serie A Diritti Tv Lega
Serie A (Getty Images)

L’Ats di Milano ha dato le seguenti disposizioni:

  • La sospensione immediata di tutte le attività della squadra per quattro giorni, compresa domenica 21.
  • Il divieto di giocare Inter-Sassuolo, in programma sabato 20 marzo, che quindi sarà rinviata.
  • Il divieto, da parte dei calciatori, di rispondere a qualsiasi convocazione per le nazionali.

LEGGI ANCHE—> Fatture false, maxi-sequestro per il procuratore Giuffredi: l’operazione

I tamponi verranno ripetuti lunedì 22 marzo, prima della ripresa eventuale delle attività.

Calciomercato Inter, c’è l’erede di Handanovic

Dopo un inizio di stagione incerto, Handanovic è tornato ad avere una media di gol subiti degna di lui. Nonostante ciò, i 37 anni si fanno sentire e la società è cosciente di dover trovare un erede che possa non farlo rimpiangere.

Juan Musso è il preferito di Marotta, ma la Roma per lui si è mossa prima. Seguono gli interessamenti per Cragno del Cagliari e Silvestri del Verona. Il sogno, però, rimane André Ter-Stegen del Barcellona.