Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 16 marzo

Il bollettino coronavirus della Regione Campania di oggi 16 marzo. I numeri e i dati aggiornati su contagi positivi, morti e guariti.

coronavirus Campania
Bollettino coronavirus Campania 16 marzo

La zona rossa in Campania ha portato controlli straordinari dei carabinieri. Questa mattina il Comando Provinciale napoletano ha arrestato un uomo per spaccio di droga a Torre Annunziata. Si tratta di un 31enne già noto alle forze dell’ordine, perquisito: aveva altre 47 dosi per un totale di 40 grammi totali di marijuana. Disposti gli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Intanto, a Napoli va in atto la protesta dei tassisti che chiedono ristori alla Regione. Il corteo funebre che porta a spalla una bara è diretto verso Palazzo Santa Lucia, il manifesto recita: “Qui giace la categoria taxi”. Sulla bara c’è l’insegna luminosa taxi: l’ingresso in zona rossa ha fatto crollare i guadagni, adesso la categoria necessita di sussidi. Nei giorni scorsi c’era stata anche la protesta dei mercatali e degli ambulanti. Da questa mattina hanno riaperto al pubblico i negozi di alimentari e quelli di frutta e verdura siti all’interno dei mercati. Il requisito per riaprire è l’accesso alla rete idrica, oltre che la possibilità di contingentare gli accessi. La deroga non riguarda gli ambulanti: la quasi totalità dei mercati all’aperto non soddisfano il requisito richiesto di accesso alla rete idrica e – nonostante le manifestazioni dei giorni scorsi – non potranno tornare a lavorare.

LEGGI ANCHE –> Bonus luce e gas 2021, ottenerli è facile: requisiti e come fare richiesta

Bollettino coronavirus Campania oggi 16 marzo

coronavirus Campania
La situazione coronavirus in Campania.

La Regione Campania ha dato il via oggi alle vaccinazioni per le categorie fragili nelle strutture sanitarie. Il presidente Vincenzo De Luca ha affermato: “Un atto doveroso e di sensibilità nei confronti di tanti nostri concittadini e delle loro famiglie che vivono situazioni sanitarie particolarmente delicate. Da oggi questa sarà la priorità assoluta”. A queste categorie è destinato il vaccino Pfizer, ed è opportuno ricordare che il calendario e i tempi di vaccinazione sono inevitabilmente legati alle forniture di questo tipo di vaccino, fanno sapere dalla Regione. Sono circa un milione di persone in Campania a rientrare nelle categorie fragili, il punto di partenza sono stati i pazienti già in cura all’interno delle strutture di Asl e ospedali.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Campania, limitazione a spostamenti e trasporti


Il bollettino Regione di oggi: 2.656 positivi, 22.456 tamponi (di cui 4.538 antigenici), 65 morti (31 deceduti nelle ultime 48 ore, 34 deceduti in precedenza ma registrati ieri), 1.564 guariti.

Focus sui positivi: 466 casi identificati da test antigenici rapidi; 1.499 asintomatici e 691 sintomatici. Si ricorda che le definizioni di sintomatici e asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare. Il totale dei positivi è di 308.101 (di cui 11.284 antigenici), il totale dei tamponi 3.286.183 (di cui 168.806 antigenici). Il numero totale dei deceduti in Campania dall’inizio della pandemia sale oggi a 4.784.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 16 marzo

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva: 656 disponibili, 165 occupati (+4 rispetto a ieri).
Posti letto di degenza: 3160 disponibili tra posti letto Covid e offerta privata, 1560 occupati (+17 rispetto a ieri).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Regione Campania (@regione.campania)