Albano confessa: “Ho scoperto di avere una strana malattia e non c’è cura”

Albano in un’intervista a DiPiù svela qual è il suo problema e cosa vorrebbe fare per superarlo con l’aiuto di Romina Power

Albano
Albano a Sanremo (Getty Images)

Ad Albano non è ancora passata la voglia di mettersi in gioco e salire su un palco prestigioso come quello dell’Ariston di Sanremo. Il cantante pugliese è stato escluso nell’ultima edizione conclusasi poco più di una settimana fa ma ha intenzione di riprovarci.

In un’intervista al settimanale DiPiù ha dichiarato di avere una malattia per cui cura non c’è: la sanremite acuta. Ironizza sulla voglia che non passa mai di partecipare al Festival. L’obiettivo è andarci alla prossima edizione non da ospite, ma da gareggiante.

Non da solo, però. A suo nome viene associato sempre quello di Romina Power e con lei che vorrebbe partecipare. Ha però ammesso che è un po’ più difficile riuscire a convincerla a salire sul palco: “Romina non ama molto il Festival. Io, invece, mi sono reso conto di avere una strana malattia per cui non esiste cura: la sanremite acuta”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fedez, clamoroso sfogo in diretta: “Assurdo ed inaccettabile”

Albano, tante le partecipazioni a Sanremo

Albano
Albano e Romina a Sanremo nel 1982 (Screen YouTube)

“Quando il Covid morirà, proverò a tornaci”, ha detto il popolare cantante che ha partecipato al Festival durante la sua lunghissima carriera ben quindici volte. La prima risale al 1968 con la canzone La siepe, l’ultima nel 2017 con Di Rose e di spine.

Il primo premio l’ha conquistato una sola volta con Ci sarà nel 1984 ma tanti sono i suoi successi sanremesi cantati ancora oggi. Nel 1987 ha partecipato presentando Nostalgia canaglia cantata insieme a Romina Power ma è memorabile anche Felicità del 1982.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fedez, clamoroso sfogo in diretta: “Assurdo ed inaccettabile”

Quando ha cantato con lei si è sempre classificato nelle prime tre posizioni. Nel 2007, presentandosi solo, ha ottenuto il secondo posto con Nel Perdono (tra gli autori della canzone anche Renato Zero) e nel 2011 si è classificato terzo con Amanda è libera.