Meteo, weekend turbolento: la situazione climatica in Italia

La giornata di oggi trascorrerà abbastanza stabilmente su tutto il territorio dell’Italia, la situazione peggiorerà domani: le previsioni meteo.

meteo
Lago di Como (Getty Images)

La giornata di oggi, sabato 13 marzo, trascorrerà in maniera relativamente tranquilla. Su tutta la penisola, infatti, continuerà a splendere il sole e si registreranno temperature a volte anche leggermente superiori alla media stagionale.

AL Sud, però, nel corso della mattinata e le ore del primo pomeriggio, la situazione sarà un po’ instabile. Sono previste, infatti, precipitazioni sparse a carattere locale. Niente di allarmante, si tratterà di piogge leggere. La Protezione Civile, inoltre, ha diramato il bollettino odierno ed ha classificato una parte di una regione italiana in allerta gialla. In basso i dettagli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Italia, il bollettino del 12 marzo: 26.824 nuovi casi e 380 morti

Meteo, la situazione in Campania

Meteo
Napoli al tramonto (Getty Images)

Previsioni in linea con quelle registrate ieri: giornata prevalentemente nuvolosa con il rischio locale di precipitazioni di lieve intensità. In particolar modo, sulle province di Salerno, Benevento ed Avellino, nelle prime ore della giornata e nel pomeriggio potrebbero verificarsi precipitazioni.

LEGGI ANCHE >>> Netflix, bloccata la condivisione degli account: ora cosa succede

Temperature minime e massime

Aosta 1/14
Torino 2/17
Milano 4/16
Trento 5/17
Bolzano 2/17
Venezia 6/10
Trieste 8/12
Genova 9/14
Bologna 7/17
Firenze 8/16
Ancona 8/16
Perugia 6/15
Roma 10/16
L’Aquila 7/13
Pescara 10/16
Campobasso 6/15
Napoli 11/16
Bari 10/16
Potenza 5/10
Catanzaro 5/17
Palermo 11/17
Cagliari 10/17

Oggi, a causa del rischio idraulico, scatta l’allerta gialla per il bacino del Basso Fortore, in Puglia. Il bollettino di criticità nazionale/allerta è una sintesi delle valutazioni di criticità emesse dai Centri funzionali decentrati delle Regioni e Province Autonome. La mappa del bollettino è suddivisa in zone di allerta, cioè ambiti territoriali omogenei rispetto al tipo e all’intensità dei fenomeni meteo che si possono verificare e dei loro effetti sul territorio.