Reggio Calabria, ‘mago’ arrestato per omicidio e violenza sessuale

Reggio Calabria, arrestato un 40enne con la moglie: avrebbe convinto un uomo a non sottoporti a un intervento chirurgico

reggio calabria maggo
Volante dei carabinieri (Getty Images)

I carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato un uomo di 40 anni, Davide De Simone, sedicente mago che con la vendita di talismani e altri oggetti approfittava della fragilità di alcune persone facendole credere di riuscire a guarire dalle negatività che avevano con sé. Assieme a lui è stata arrestata anche la moglie. Per lui si sono aperti i cancelli del carcere mentre per lei sono stati disposti gli arresti domiciliari.

L’uomo ha fatto credere a varie persone di essere in possesso di poteri soprannaturali che gli consentivano di allontanare la sfortuna, riconquistare il proprio partner o incontrare l’anima gemella. Nelle indagini è emerso che durante i ‘riti’ l’uomo aveva violentato tre donne che si erano rivolte a lui.

L’accusa di omicidio è dovuta a un episodio che ha riguardano un anziano, rimasto vittima di un raggiro. Era una persona psicologicamente suddito dell’uomo che si era fatto consegnare mensilmente l’intero importo della pensione e lo aveva convinto a non sottoporsi a un intervento chirurgico, sospendendo anche la cura di farmaci, fino a causarne la morte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lutto per Michele Placido, addio al fratello Vincenzo

Reggio Calabria, truffe con talismani: indagine partita due anni fa

Reggio Calabria
I carabinieri in azione (Getty Images)

L’indagine è partita oltre due anni fa, nel gennaio 2019. Il direttore di una filiale postale aveva allertato i carabinieri dopo aver notato un atteggiamento ambiguo di un cliente e di una donna che era rimasta all’esterno dell’ufficio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, si riunisce l’Unità di Crisi: si rischia la zona rossa

Nell’ambito dell’arresto e della perquisizione disposta dalla Procura di Palmi i carabinieri hanno rinvenuto a casa dei due collane e pietre d’oro, cartucce per armi da fuoco e somme di denaro.