WhatsApp e Telegram, da oggi senza il numero: come utilizzare il trucco

Su WhatsApp e Telegram, fino ad oggi, era necessario il numero per creare l’account. Gli utenti però hanno scoperto un trucco: vediamo come utilizzarlo.

WhatsApp Telegram numero
Spunta un nuovo trucco sulle due applicazioni di messaggistica (via Screenshot)

WhatsApp e Telegram sono senza ombra di dubbio le due principali applicazioni di messaggistica presenti sul mercato, ma per la registrazione c’è bisogno del numero. Un ostacolo spesso per chi vorrebbe utilizzare i due canali solamente come indirizzo per la propria attività. Ma spesso questa condizione mette in difficoltà anche chi vorrebbe conservare la propria privacy. Però sul web è spuntato un trucco per registrarsi senza numero.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vodafone, offerta Fibra con buono Amazon in regalo: scadrà tra poche ore

Il metodo più semplice, consigliato da tantissimi è quello di utilizzare una scheda SIM ormai in disuso. Ovviamente però la scheda dovrà essere ancora attiva, in modo che potrete ricevere il codice di autenticazione per completare la registrazione. Il secondo trucco invece è comprare una nuova SIM, un metodo estremo ma utile per non associare il vostro numero. Consigliamo però di fare attenzione al piano tariffario, infatti l’ideale sarebbe quello di acquistare una SIM ricaricabile che non preveda nè costi di attivazione ne per l’acquisto.

WhatsApp e Telegram senza numero: non è l’unico trucco

Telegram download WhatsApp
Continua la sfida tra le due app di messaggistica (Getty Images)

Sull’applicazione di messaggistica sono diversi i trucchi da applicare. Infatti quello della registrazione senza numero è solamente l’ultimo dei trick da provare sull’applicazione. Nei giorni scorsi abbiamo visto come un’applicazione sia in grado di spiare gli utenti. L’applicazione sta dividendo l’utenza, tra chi la condanna e vorrebbe una limitazione e chi invece la sta utilizzando senza problemi, visto che è legale e gratuita.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, sul web si diffonde la bufala dall’India: la notizia incriminata

L’applicazione in questione si chiama WhatsTracker, una soluzione gratuita ed al momento legale. Il prodotto è disponibile su App Store e Play Store ed una volta scaricata, potrete “spiare” i contatti da voi selezionati. Infatti l’app vi invierà una notifica ogni qual volta che il contatto selezionato sia entrato o uscito dall’applicazione. Ma non solo, potrete attivare le notifiche anche per il “sta scrivendo“. Al momento, nonostante le lamentele, l’applicazione è legale e non comporta alcun reato.