WhatsApp, sul web si diffonde la bufala dall’India: la notizia incriminata

Sul web si sta diffondendo una bufala riguardante WhatsApp, La notizia riporta di un video in India che formatta gli smartphone: cosa c’è di vero.

WhatsApp bufala India
La terribile fake news che sta facendo il giro del Web (via Screenshot)

Aumentano le segnalazioni di una fake news riguardante l’app di messaggistica più famosa al mondo. Infatti stando ad alcuni siti specializza, in India si starebbe diffondendo un video su WhatsApp in grado di formattare gli smartphone, ma ovviamente è una bufala. Eppure nel tranello ci sono cadute molte testate che hanno riporta la notizia. Per diversi giorni la news ha spaventato gli utenti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Twitter, possibile abbonamento a pagamento: utenti infuriati

Infatti la paura più grande è che il video potesse raggiungere anche gli utenti italiani. Già in passato, alcuni utenti avevano scoperto un bug di WhatsApp, proprio riguardante l’India. In quel caso, una combinazione di caratteri indiani riusciva a bloccare tutti gli smartphone del marchio Apple. Ma andiamo ad approfondire la fake news che purtroppo sta facendo il giro del web.

WhatsApp, come si manifesta la bufala: “L’India lo sta facendo”

WhatsApp bufala India
Si diffonde la bufala del video made in India su WhatsApp (via Screenshot)

Sono diversi i siti che hanno incuriosito i lettori mettendo nel titolo: “India lo sta facendo“. La bufala, infatti ha avuto il suo picco di diffusione nella giornata di ieri e stando alle news si tratterebbe di un video capace di formattare lo smartphone. Inizialmente a far girare la fake news ci hanno pensato i siti inglesi, come riporta Boom Live.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Iliad, sconto esagerato sull’iPhone 11 Pro Max: quanto costa

Il sito britannico che svela tutte le fake news afferma: “Stanno per iniziare a far circolare un video su WhatsApp che mostra come la curva Covid-19 si sta appiattendo in India. Il file si chiama “India lo sta facendo”, non aprirlo o vederlo, hackera il tuo telefono in 10 secondi e non può essere fermato in alcun modo. Trasmetti l’informazione alla tua famiglia e ai tuoi amici. Ora l’hanno detto anche al telegiornale“.

Ovviamente di vero in tutto ciò non c’è assolutamente niente. Anzi la bufala non sta facendo altro che scatenare allarmismi, con la catena che cerca di nutrirsi di altri destinatari potenzialmente in grado di alimentarla. Quindi viene confermata la fake news e invitiamo tutti a fare attenzione. Infatti se una cosa del genere fosse vera, ad intervenire sarebbero direttamente gli sviluppatori di WhatsApp.