Osimhen ancora fuori, niente Napoli-Benevento: tornerà a marzo!

L’infortunio di Osimhen sembra una maledizione: l’attaccante salta anche il derby Napoli-Benevento. Fissata la data per il ritorno in campo.

Napoli Benevento
Osimhen (Getty Images)

Il Napoli in piena emergenza, tra Europa League e campionato. Gattuso fa la conta degli infortunati: nessuna punta centrale è disponibile. Petagna svolge lavoro personalizzato durante gli allenamenti, Mertens non ha più di 15-20 minuti nelle gambe – afferma l’allenatore – e quindi non potrà partire titolare. Il belga sarà in panchina contro il Granada allo stadio Maradona, ma non si può forzare. Osimhen è l’ultimo infortunato, uscito dal campo in barella nell’ultima partita di Serie A contro l’Atalanta e trasportato d’urgenza in ospedale a Bergamo. Il nigeriano è il calciatore più pagato della storia del club, ma fin qui ha dimostrato davvero pochissimo. Prima l’infortunio alla spalla in nazionale, poi il Covid e adesso il trauma cranico. Nulla di grave, per fortuna, ma il numero 9 salterà ancora altre partite in cui avrebbe fatto davvero comodo alla formazione azzurra.

LEGGI ANCHE –> Infortunio Osimhen, il retroscena: De Laurentiis si sente male!

Osimhen salta anche Napoli-Benevento: recupero totale a marzo

Napoli Benevento
Victor Osimhen (Getty Images)

L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno sottolinea che il protocollo di recupero da un trauma cranico prevede qualche giorno di riposo, per questo motivo Osimhen non giocherà né contro il Granada né nel derby campano Napoli-Benevento (in programma domenica 28 febbraio). Lunedì potrebbe rientrare in gruppo e riprendere gli allenamenti. C’è una doppia data per il suo ritorno in campo: mercoledì 2 marzo, data dell’infrasettimanale Sassuolo-Napoli, oppure domenica 7 marzo in casa contro il Bologna.

LEGGI ANCHE –> Gattuso rischia l’esonero: gli scenari in casa Napoli

Gli infortuni per gli azzurri sono davvero tantissimi, troppi. Eppure Gattuso, in conferenza stampa alla vigilia della partita da dentro o fuori con il Granada, promette: “Domani si va in campo per vincere, poi vedremo come andrà. Sicuramente abbiamo tante assenze ma non deve essere una giustificazione. Daremo il massimo che potremo dare”.

Un messaggio dall’allenatore ai tifosi: “Noi abbiamo come obiettivo anche quello di fare strada in Europa. Dico ai tifosi che tutti dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e il primo responsabile sono io. In questo momento non stiamo facendo bene per vari motivi. Abbiamo tanti infortuni, attraversiamo un momento difficile, ma dobbiamo parlare poco e rispondere in campo. Le critiche sono meritate, bisogna solo dimostrare con i fatti”.

Serie A, Napoli-Benevento: un precedente in casa, era la stagione 2016/2017.