Annalisa Minetti rivela: “Potrei tornare a vedere”

Annalisa Minetti, cantautrice ed atleta paralimpica, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Domenica Live di Barbara D’Urso.

Annalisa Minetti
L’atleta paralimpica e la sua guida, Stefano Ciallella (Getty Images)

Nel pomeriggio odierno, sul canale 5 del digitale terrestre è andato in onda il programma condotto da Barbara D’Urso: Domenica Live. Tra gli ospiti della giornata c’era anche l’atleta paralimpica, cantautrice e scrittrice. La donna ha rivelato che spera nei progressi tecnologici ed, in particolare, un apparecchio da posizionare sugli occhiali. Questo congegno potrebbe dare “la possibilità a chiunque di noi di leggere”.

“La telecamera potrà leggere, vedere e dire a me in un orecchio, silentemente, quello che leggo. Riconosce i volti e me lo dice all’orecchio, ha spigato. Inoltre, l’atleta avrebbe riposto una speranza anche nelle cellule staminali della figlia Eléna, conservate alla nascita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Papa Francesco in strada a Roma, la sorpresa dei cittadini: i motivi

Annalisa Minetti e le sue dichiarazioni ai microfoni di Domenica Live

Annalisa Minetti
L’atleta paralimpica e la sua guida, Stefano Ciallella (Getty Images)

“Le staminali supportano tutte le malattie degenerative. Ho tenuto da parte le staminali di Eléna e quando ci sarà la possibilità potrò fare l’operazione”, ha spiegato la donna ai microfoni di Domenica Live.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, movida e Covid: strade piene con multe ad attività e cittadini

Ha confessato, inoltre, che “l’unica cosa che mi fa soffrire è non vedere i miei figli”. A causa di questo dolore “non li tocco quasi mai sul viso, non posso vederli, non me lo posso permettere, per cui non lo faccio”, ha rivelato. In conclusione, ha anche rivolto un pensiero agli haters: “Quando dicono che ho utilizzato la mia cecità, in parte è vero. L’ho fatta diventare il mio punto di forza e l’ho usata come un’opportunità”.