Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 21 febbraio

Il bollettino coronavirus della Regione Campania di oggi 21 febbraio. I numeri e i dati aggiornati su contagi positivi, morti e guariti.

bollettino coronavirus Campania
La situazione coronavirus in Campania

Primo giorno di zona arancione in Campania. Partono oggi le nuove misure di restrizione in Regione, dopo le ultime settimane in zona gialla. Il ministro della Salute Speranza ha firmato venerdì l’ordinanza sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia. Resta consentito circolare dalle ore 5 alle 22, ma soltanto nel proprio Comune di residenza. Consentita, poi, una sola visita al giorno a casa di parenti o amici, nello stesso Comune, in massimo due persone più figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi. Dai Comuni fino ai 5.000 abitanti, spostamenti consentiti anche entro i 30 km dai confini con divieto di andare nei capoluoghi di Provincia. Possibile spostarsi in altri Comuni per lavoro, salute o necessità o per servizi non presenti nel proprio.

LEGGI ANCHE –> Campania, parte la zona arancione: cosa cambia

Il bollettino coronavirus Campania di oggi 21 febbraio

bollettino coronavirus Campania
Covid Campania, ordinanza

Il bollettino Regione di oggi: 1.658 positivi20.254 tamponi (di cui 3.415 antigenici), 14 morti (9 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduto in precedenza ma registrato ieri), 702 guariti.

Focus sui positivi: 215 casi identificati da test antigenici rapidi; 1.328 asintomatici e 115 sintomatici. Si ricorda che le definizioni di sintomatici e asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare. Il totale dei positivi è di 253.116 (di cui 4.081 antigenici), il totale dei tamponi 2.794.759 (di cui 81.944 antigenici). Il numero totale dei deceduti in Campania dall’inizio della pandemia sale oggi a 4.120.

LEGGI ANCHE –> Napoli, movida e Covid: strade piene con multe ad attività e cittadini

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Regione Campania (@regione.campania)

Le altre limitazioni della zona arancione

L’attività resta in presenza al 100% per le scuole dell’infanzia, elementari e medie. Alle scuole superiori didattica in presenza alternata per minimo il 50% e fino al 75% degli alunni. Le università saranno aperte o chiuse su decisione autonoma. Riempimento massimo al 50% dei mezzi di trasporto pubblico locale, ad eccezione del trasporto scolastico dedicato.

Consumazione sempre vietata all’interno di bar e ristoranti e nelle adiacenze. Dalle 5 alle 18 permesso l’asporto di cibi e bevande da tutti i locali, dalle 18 alle 22 solo dai locali con cucina. Consegna a domicilio senza limiti di orario. Vietato consumare cibi e bevande in strada in strada i parchi dalle 18 alle 5. Chiusi musei, mostre, teatri, cinema, palestre e piscine. Aperti i centri sportivi.