Cossu, grave incidente per l’ex Cagliari: le condizioni

L’ex calciatore del Cagliari Andrea Cossu è stato vittima di un brutto incidente con la sua macchina. Traffico in tilt e ricovero in ospedale per l’ex centrocampista.

Cossu
Andrea Cossu, vittima oggi di un brutto incidente in auto(Getty Images)

Brutta disavventura per l’ex calciatore del Cagliari Andrea Cossu. L’attuale osservatore dei rossoblù è stato vittima di un grave incidente sulla statale 554 in zona Selargius. La dinamica è ancora da chiarire, con l’auto che è andata completamente distrutta.

Leggi anche-> Europa League, Granada-Napoli: highlights, pagelle e tabellino

Secondo le ricostruzioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport, il 40enne avrebbe perso il controllo della vettura. L’automonbile avrebbe girato su sé stessa effettuando anche diverse carambole sulla carreggiata prima di fermare la sua corsa.

Cossu, ricoverato in codice rosso

Prontamente soccorso grazie all’intervento di Polizia e Vigili del Fuoco, è stato trasportato all’ospedale di Cagliari in codice rosso. Si trova attualmente nel reparto rianimazione, dove le sue condizioni sono indicate come critiche seppur stabili.

E’ stato anche sottoposto ad una tac per valutare l’entità delle lesioni riportate. Dalle lastre risulterebbe che diverse fratture ed un trauma cranico. La prognosi, per il momento, rimane riservata con la possibilità di avere maggiori informazioni nelle prossime ore.

Una vita al Cagliari

Cossu
Per Cossu anche apparizioni con la Nazionale(Getty Images)

Cossu ha legatoil suo nome in modo indissolubile al Cagliari. Arrivato nel 2005-2006, dopo una breve parentesi al Verona, ha giocato per ben 8 stagioni con la maglia dei sardi. Ha collezionato 237 presenze con 12 gol, grazie alle quali riesce a ritagliarsi un ruolo da titolare. Dal 2018 entra nello staff rossoblù, prima come assistente di Daniele Conti, poi diventando il responsabile dell’area tecnica.

Leggi anche-> Calciomercato Napoli, due svincolati nel mirino: i nomi

Può inoltre vantare due presenze con l’Italia, entrambe nel 2010 in amichevole. La prima nello 0-0 contro il Camerun. La seconda invece contro la Svizzera. E’ stato infine il miglior uomo assist della Serie A nella stagione 2010-2011 con 13 passaggi decisivi.