Carnevale, la ricetta delle chiacchiere

Il Carnevale si avvicina ed uno dei dolci più tipici del periodo sono, ovviamente, le chiacchiere: la ricetta per una riuscita perfetta.

Chiacchiere
La ricetta del dolce di Carnevale (via web)

Uno dei dolci più amati per il periodo di Carnevale, accompagnate spesso con il sanguinaccio. Il particolare di questa prelibatezza riguarda il nome: ogni regione, infatti, ha un proprio nome per chiamarle. In Toscana, ad esempio, sono denominate cenci, in Liguria e Piemonte bugie, nel Lazio frappe. A dispetto dei tanti nomi, la preparazione è pressoché identica in tutta Italia.

Un dolce all’apparenza molto semplice realizzato con dell’impasto fritto e cosparso di zucchero a velo per il tocco finale. In alcune varianti, però, c’è anche del cioccolato. Le si possono fare anche al forno. Di seguito la ricetta per realizzare questo dolce in maniera perfetta!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Juventus: highlights, voti, pagelle e tabellino

Chiacchiere, la ricetta del dolce di Carnevale

Chiacchiere
La ricetta del dolce di Carnevale (via web)

Per realizzare questo dolce servono i seguenti ingredienti.

  • 500 g di Farina 00
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 3 uova di grandezza media
  • 6 g di lievito in polvere per dolci
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale fino

Per friggere si consiglia olio di semi di arachidi nella quantità che basta. Per l’operazione finale serve dello zucchero al velo.

LEGGI ANCHE >>> Meteo, freddo e gelate: neve anche in pianura!

Il primo passo per preparare delle buone chiacchiere bisogna setacciare la farina con il lievito. Versato in una planetaria con foglia per poter versare lo zucchero, il sale e le uova sbattute. Bisogna lavorare gli ingredienti fino a quando non si amalgamano.

Dopo aver sostituito la foglia con il gancio, aggiungere vaniglia e burro. Impastare per 15 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo. La risultante dovrà essere lavorata per darle una forma sferica.

Va poi avvolto l’impasto in una pellicola trasparente per lasciarlo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Successivamente si divide la pasta in porzioni da 150 g circa. Dopo aver appiattito col palmo della mano, bisogna infarinare e stendere con il tirapasta impostato sullo spessore più largo.

Va ripiegato verso il centro i lati corti della striscia. Tirare nuovamente impostando ogni volta il tirapasta su uno spessore sempre minore, fino a raggiungere i 2 mm. Con una rotella a taglio smerlato si sagomano i rettangoli tipici delle chiacchiere di circa 5×10 cm.

Portare, nel frattempo, l’olio a temperature elevate. Cuocere i rettangoli ottenuti in precedenza facendoli dorare su ambo i lati. Dopo averle fatte raffreddare si passa alla spolverata di zucchero a velo.