Iliad, super offerta senza limiti: spazzata via la concorrenza. I dettagli

Iliad prova a sbaragliare la concorrenza con un’offerta che potrebbe portare tanti clienti di altri operatori a cambiare gestore

Iliad
Getty Images

Il guanto di sfida è lanciato. La compagnia di telefonia Iliad da anni prova a entrare nel mercato dei giganti che da decenni hanno tutto per loro gran parte del campo. Forse al momento non è la prima scelta ma quando si vuole cambiare gestore si valutano subito le sue offerte e quella di marzo è come un’entrata a gamba tesa.

Ma se nel calcio un intervento del genere è contro le regole il tentativo di Iliad per impossessarsi della palla è perfettamente lecito e lo fa come la libera concorrenza permette. Oggi i prezzi sono abbastanza accessibili e per tale motivo gli utenti scontenti delle proprie linee telefoniche o internet vanno prima a bussare alla sua porta.

A gennaio si parlò molto della promozione Flash 70 ma non tutti riuscirono a sottoscrivere l’abbonamento. Molti rimasero fuori e questo fu segno che tanti gradirono il rapporto qualità prezzo. Fu già quello un punto importante messo a segno a discapito della concorrenza ma ora c’è un’importante novità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rai, la storica fiction chiude i battenti: duro colpo per il pubblico

Iliad, cosa prevede la sua offerta

Xavier Niel iliad
Xavier Niel, il fondatore di Iliad (Getty Images)

Flash 70 è di nuovo disponibile ma non è un’offerta a scadenza in un limitato periodo promozionale, ora sarà attivabile senza limiti di tempo. Ma cosa prevede l’offerta? Come tanti chiamate ed SMS illimitati verso tutti i gestori. In più ci sono ben 70 GB per navigare. Nulla di nuovo si potrebbe pensare ma al prezzo di 9,99 euro è un dettaglio non da poco che potrebbe far gola a molti.

La storia della compagnia

Iliad è una compagnia francese che opera nel campo delle comunicazioni dal 1990, anno della sua fondazione. Xavier Niel è il fondatore e oggi detiene il controllo con oltre il 70% delle azioni. L’azienda è nata dall’acquisto di Fermic Multimedia e Niel ne cambiò il nome. Dopo nove anni ebbe la licenza a possedere una propria rete.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, a Napoli controlli Guardia di Finanza: multe tra città e provincia

Soprattutto in patria ottiene sempre più successo diventando il secondo operatore dietro Orange dopo la fornitura di servizio DSL nel 2003 e la quotazione presso la borsa di Parigi l’anno successivo. Nel 2016 è nata la filiale Iliad Italia.