Rai, la storica fiction chiude i battenti: duro colpo per il pubblico

Rai, dopo oltre vent’anni addio a una delle serie più amata dagli italiani. A marzo ci sarà l’ultimo episodio

Rai
Getty Images

Sono oltre vent’anni che milioni di italiani si sono appassionati a una delle serie più fortunate della Rai. Era il 1999 quando Luca Zingaretti vestì per la prima volta i panni de Il Commissario Montalbano che tra qualche settimana si congederà con l’ultimo episodio.

Da anni l’azienda di Stato riesce a fare incetta di spettatori anche con le repliche e questo indicata l’amore e l’apprezzamento del pubblico verso le storie di Andrea Camilleri e del suo Commissario di Vigata.

Quando nel luglio nel 2019 lo scritto siciliano Camilleri ci lasciò era chiaro a tutti che tra non molto Montalbano sarebbe scomparso anche dalla tv. Dallo allora si sono susseguite voci e indiscrezioni su quando sarebbe andata in onda l’ultima puntata con la pubblicazione di Riccardino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Capodanno cinese, cos’è e perché si festeggia oggi

Il romanzo dato alle stampe postumo (che in realtà è uno dei più vecchi, Camilleri l’ha tenuto nel cassetto per molti anni), aveva fatto presagire che quella trama sarebbe stata l’ultima. Un’altra puntata ci sarà ma non riguarderà Riccardino e i motivi sono nell’addio anche di tre personaggi chiave che in questi anni hanno costituito lo zoccolo duro della fiction

Rai, Montalbano: la data dell’ultima puntata

Rai montalbano
Getty Images

Oltre all’addio di Luca Zingaretti e di Cesare Bocci (il vicecommissario Mimì Augello), c’è stato anche quello del regista Alberto Sironi e dello scenografo Luciano Ricceri. A confermarlo è Peppino Mazzotta, l’ispettore Giuseppe Fazio nella fiction.

In un’intervista a Gente ha dichiarato che probabilmente non si faranno altre puntate vista la mancanza di queste figure chiavi. C’è però un po’ di amarezza perché l’ultimo romanzo Riccardino ancora non è stato girato: “Io penso e ho sempre detto che sarebbe un dovere morale fare almeno quello”, ha detto al settimanale. L’appuntamento con l’ultimo atto Il Commissario Montalbano, il metodo Catalanotti è per l’8 marzo.

Chissà se il desiderio dell’attore calabrese potrà essere esaudito anche in futuro. Sarebbe un finale niente male dopo un successo incredibile pur se fatto di pochi episodio. In tutto sono solo trentasei, divisi in quattordici stagioni, alcune delle quali costituite anche da due soli episodi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chick Corea è morto: lutto nel mondo della musica

Insomma la Rai da tanti anni ottiene molti ascolti a costo zero o quasi con le repliche che hanno riscosso sempre molto successo. Ma c’è già chi vede nei romanzi di Maurizio De Giovanni il naturale successore in Rai di Camilleri.