Gattuso ora rischia l’esonero: De Laurentiis furioso dopo Genoa-Napoli

Gennaro Gattuso, dopo la sconfitta rimediata al Marassi contro il Genoa, rischia seriamente l’esonero: decisive le partite con Atalanta e Juve.

Esonero Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Getty Images)

Le prossime due sfide, molto impegnative, saranno decisive per il futuro della guida tecnica del Napoli. Stando a quanto riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il presidente De Laurentiis avrebbe seguito il match contro il Genoa dalla sua residenza romana. Il patron non avrebbe apprezzato la prestazione della propria squadra e neanche il risultato maturato al termine dei 90 minuti ed ora sta riflettendo sul futuro di Gattuso. Il tecnico, infatti, si giocherà tutto nelle prossime due partite: Atalanta e Juve determineranno il suo futuro.

Dal canto suo, l’allenatore ha difeso i suoi ragazzi e l’operato del proprio staff. Al termine della partita ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di DAZN riferendo che c’è “grandissimo rammarico perché tante partite quest’anno le stiamo perdendo in fotocopia”.

Gli errori li stiamo pagando a caro prezzo ma ci stanno. Stiamo lavorando poco perché non c’è tempo, oggi bisogna fare i complimenti alla squadra”, ha aggiunto il tecnico che recrimina qualcosa al troppo poco tempo tra un match e l’altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genoa-Napoli, Gattuso: “Grandissimo rammarico, ci siamo fatti male da soli”

Dopo Genoa-Napoli, Gattuso rischia l’esonero?

Esonero Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Getty Images)

Tra i tanti fattori da dover prendere in considerazione, in questa parte di campionato, c’è la grande frequenza di partite (una ogni tre giorni, ndr). I calciatori, infatti, hanno solo il tempo di recupero, ma non la possibilità di allenarsi nel corso della settimana.

LEGGI ANCHE >>> Genoa-Napoli 2-1: highlights, voti, pagelle e tabellino

La stagione, inoltre, è stata abbastanza sfortunata dal punto di vista degli infortuni. Prima Osimhen per diversi mesi, poi Mertens che risulta ancora indisponibile, ora bisogna valutare le condizioni di Manolas. I casi di positività al Covid-19, inoltre, hanno privato il tecnico di alcuni giocatori importanti come Fabiàn Ruiz e Kalidou Koulibaly. Il difensore senegalese ha contratto il virus in uno dei momento più difficili e risulterà indisponibile per l’Atalanta e la Juve.