Lazio, Tare aggredito da un pitbull: muore uno dei suoi cani

Attimi di terrore per Igli Tare, dirigente della Lazio, aggredito poco fa da un pitbull. L’animale ha anche tolto la vita al barboncino dell’ex attaccante.

Igli Tare ed i suoi barbonicini aggrediti da un Pitbull (Getty Images)

Mattinata da dimenticare per il dirigente della Lazio, Igli Tare aggredito da un pitbull mentre era a passeggio con i suoi cani. Infatti il dirigente mentre era con i cani a guinzaglio nei pressi della sua abitazione ad Olgiata. Improvvisamente dinanzi a loro si è catapultato un pitbull, che stando alle ricostruzioni avrebbe scavalcato una rete di recinzione. Il pitbull, da subito aggressivo, senza pensarci due volte, ha colpito a morte la barboncina di Tare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Serie A, l’ottimismo di Gravina: “Possibile riapertura parziale degli stadi”

Nell’attacco è stato assalito anche l’altro cane. Il dirigente per difendere i suoi due animali è stato ferito dal pitbull. Il grandissimo dolore per aver perso uno dei suoi cani ha colpito tutta la famiglia dell’ex attaccante. Il figlio Etienne, sul proprio profilo Instagram ha salutato la sua amica a quattro zampe con una foto. Alla foto, il calciatore della Primavera biancoceleste ha aggiunto una didascalia che recita: “Riposa in pace piccola, mi manchi tanto. Ti terrò sempre nel mio cuore“.

Lazio, Tare aggredito da un pitbull: pronta un un’iziativa legale

Lazio Tare Aggredito
Giornata difficile per il dirigente biancocelste (Getty Images)

Un evento che difficilmente il dirigente laziale dimenticherà. Infatti nell’aggressione uno dei due cani ha perso la vita, mentre l’altro è stato gravemente ferito. Ma difficilmente la questione si chiuderà qui, visto che Igli Tare è pronto ad aprire una battaglia legale contro chi ha lasciato il pitbull incustodito.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Torino, ubriaco e senza mascherina blocca un treno: intervengono i carabinieri

Infatti già nella giornata odierna, il Consorziato dell’Olgiata, dopo aver ricostruito l’intera vicenda, ha annunciato azioni civili e penali su quanto accaduto. Infatti come riporta il Consorziato, in seguito all’evento è intervenuta anche la Vigilanza, che però non è riuscito ad evitare la morte del barboncino e l’aggressione ad Igli Tare ed al suo altro cane.