Campi flegrei, lo studio: possibile relazione tra sisma e risalita di gas

Campi flegrei, lo studio sulla possibile relazione tra sisma e risalita di gas: presi in esame due terremoti del 2015 e 2019

campi flegrei
Getty Images

Uno studio nuovo che non termina qui e che va avanti per vagliare l’ipotesi che ci possa essere una correlazione tra due eventi sismici risalenti al 2015 e al 2019 e la risalita di gas nei Campi Flegrei, tra Napoli e i comuni a nord, in particolare Pozzuoli.

Lo studio multidisciplinari condotto dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) è stato pubblicato dalla rivista Seismological Research Letters e si intitola Tracking Episodes of Seismicity and Gas Transport in Campi Flegrei Caldera Through Seismic, Geophysical, and Geochemical Measurements.

La ricercatrice dell’Osservatorio vesuviano dell’Ingv Flora Giudicepietro ha spiegato che l’analisi si è basata su tre principali parametri: i dati sismici (tremore fumarolico), i dati geodetici – ossia il sollevamento del suolo, il bradisismo – e i dati geochimici, cioè l’amissione dei gas in particolare nella zona di Pisciarelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, novità sull’adesione al vaccino degli over 80

Campi Flegrei, i terremoti del 2015 e 2019

Dalla ricerca è emerso che due eventi sismici registrati il 7 ottobre 2015 e il 6 dicembre 2019 posso essere correlati a fenomeni non propriamente sismici ma “dovuti ad apporti di gas nel sistema idrotermale dei Campi Flegrei”.

In questa zona gli eventi sismici hanno solitamente magnitudo basso. Nel caso in esame del 2015 e 2019 i terremoti sono stati un po’ più alti ed entrambi sono stati preceduti da “un incremento della velocità di sollevamento del suolo“.

L’attività indrotermale ha subito un incremento sia durante che dopo i due eventi. Ciò è stato possibile determinarlo grazie a una piccola stazione sismica posizionata a soli otto metri dalla fumarola Pisciarelli, la principale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sanremo 2021 senza pubblico: stop agli eventi esterni

Lo studio di ricerca va avanti e non si ferma a questo importate punto d’arrivo e per tale motivo la valenza è prettamente scientifica e non prevede applicazioni immediate nella gestione della protezione e sicurezza civile.