Inter, Conte si infuria con l’arbitro Maresca: rischia una lunga squalifica

Dopo il pareggio contro l’Udinese, l’allenatore dell’Inter Antonio Conte si è infuriato contro l’arbitro Maresca: adesso rischia una lunga squalifica.

Inter Conte
L’allenatore dei nerazzurri contro l’arbitro Maresca (Getty Images)

Una serata amara quella del sabato per le due squadre milanesi. Infatti mentre il Milan dimezzato dalle assenza perdeva contro l’Atalanta, l’Inter ad Udine non ne ha approfittato chiudendo con un misero pareggio contro i friuliani. Ma proprio alla Dacia Arena gli animi si sono scaldati più del previsto, con l’allenatore nerazzurro furioso nei confronti dell’arbitro Maresca. Le proteste sono state lunghe e prolungate, con l’arbitro che ha espulso Antonio Conte.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Calciomercato Juventus, cambia tutto per Dzeko: Milik soltanto rinviato

Infatti la richiesta del tecnico salentino era quella di un recupero più sostanzioso, facendo riferimento alle tante sostituzioni avvenute durante il match. Il furioso Conte, così, si è scagliato verbalmente contro l’arbitro Maresca, che gli ha indicato anzitempo la via degli spogliatoi. Ma gli animi si sarebbero scaldati ulteriormente nel tunnel. Adesso il mister rischia una pesante squalifica, andiamo a vedere cosa è successo.

Inter, Conte verso la maxi squalifica: scontro con l’arbitro nel tunnel

Inter Conte
Conte si dirige verso gli spogliatoi dopo l’espulsione (Getty Images)

A riportare la clamorosa notizia della squalifica di Antonio Conte, in seguito al match contro all’Udinese, ci ha pensato La Gazzetta dello Sport. Stando al quotidiano sportivo, l’allenatore salentino e l’arbitro Maresca si sarebbero incrociati nuovamente negli spogliatoi e sarebbero volate parole grosse. Inoltre il tecnico nerazzurro avrebbe ricordato all’arbitro gli episodi del match contro il Parma. Riguardo alla gara, Conte avrebbe rivendicato una presunta espulsione per Arslan, non segnalata dall’arbitro.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Calciomercato Inter, l’ultimatum del Real Madrid: pagatelo o ridatecelo

La risposta di Maresca non si è fatta attendere ed avrebbe detto al tecnico salentino: “Bisogna sempre accettare, anche quando non si vince“. Questa sarebbe la frase che ha scatenato l’ira dell’allenatore che avrebbe alzato i toni. Inoltre per placare gli animi c’è stato bisogno dell’intervento dei presenti. Ora è la società nerazzurra a temere la maxi squalifica, con l’allenatore che con molte probabilità non dovrà saltare solamente il match contro il Benevento.